Deiana (Confassociazioni): "Molto preoccupati per partite Iva" Posted:Wed, 10 Mar 2021 16:05:04 +0100 "Per le partite Iva come Confassociazioni siamo molto preoccupati". Lo dice in un'intervista all'Adnkronos/Labitalia Angelo Deiana, presidente di Confass
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
26
Gio, Mag

Deiana (Confassociazioni): "Molto preoccupati per partite Iva" Posted:Wed, 10 Mar 2021 16:05:04 +0100 "Per le partite Iva come Confassociazioni siamo molto preoccupati". Lo dice in un'intervista all'Adnkronos/Labitalia Angelo Deiana, presidente di Confass

Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

"Per le partite Iva come Confassociazioni siamo molto preoccupati". Lo dice in un'intervista all'Adnkronos/Labitalia Angelo Deiana, presidente di Confassociazioni. "Lo scostamento di bilancio di 32 miliardi - fa notare - è stato approvato dal Parlamento il 20 gennaio scorso.

Purtroppo, dopo quasi due mesi, ancora non vediamo niente: sappiamo che ci stanno lavorando e che stanno superando una grande discriminazione che era quella dei precedenti decreto ristori sui codici Ateco". "Però - avverte - il tema fondamentale è che risorse che si stima vengano messe a disposizione di partite Iva autonome, quindi personali e giuridiche, quindi imprese, siano ancora una volta relativamente insufficienti".  

"Tutti - chiarisce - stimano che dagli scostamenti precedenti, 108 miliardi, più i 40 della legge di bilancio, più questi ulteriori 32, l'impatto complessivo su imprese e lavoro autonomo sia all'incirca del 30-32%. La Germania, nello stesso periodo, ha stanziato quasi il 60%, questo perché le partite Iva in realtà se chiudono, sia come partita Iva singola, sia se portano i libri in tribunale, fanno perdere al pil del Paese 3 capacità: produttiva, occupazionale, fiscale".  

"Nei confronti delle partite Iva - continua Deiana - pesa anche una grande asimmetria che c'è fra il lavoro dipendente e quello autonomo. Un esempio è il rifinanziamento del Fondo Gasparrini per le moratorie sui mutui: fino al 31 dicembre le partite Iva avevano ricevuto in dono questa possibilità, ma dopo non c'è più niente, mentre è stato confermato per i dipendenti".  

"Per i lavoratori autonomi - sottolinea Deiana - è prevista una misura che integra la retribuzione nel caso di congedi presi per le quarantene da Covid. Una misura che però non vale per le partite Iva". 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.