M5S, addio a Rousseau: arriva piattaforma del Movimento, staff scelto da Grillo - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Mer, Ott

M5S, addio a Rousseau: arriva piattaforma del Movimento, staff scelto da Grillo

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

L'addio all'associazione Rousseau, con il divorzio del M5S, ormai sembra solo questione di ore. A quanto apprende l'Adnkronos, la settimana prossima verrà dato un incarico formale per la realizzazione di una nuova piattaforma, proprietà del M5S e nuova base della 'democrazia diretta' professata dal Movimento. Ad occuparsene saranno 4-5 persone, individuate da Beppe Grillo in persona.  

Uno-due mesi per realizzare la nuova creatura che prenderà il posto di Rousseau, ma che, questa è l'idea per tagliare i ponti con il passato, sarà un patrimonio del M5S. Restando nel tempo, indipendentemente da chi assumerà la guida del Movimento in futuro, da qui al 2050, per dirla alla Grillo. 

La nuova piattaforma avrebbe un costo iniziale stimato di circa 300mila euro, che poi andrebbe tuttavia a scendere attestandosi su cifre più contenute - circa duecentomila euro l'anno - una volta ammortizzate le spese di progettazione e realizzazione. E raccogliere tutte le idee più all'avanguardia in campo di Rete e tecnologie, a partire dal concetto di intelligenza artificiale tanto caro al fondatore del Movimento.  

(di Ileana Sciarra)