M5S, Crimi contro Casaleggio: "Frasi false e diffamatorie" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Mar, Ott

M5S, Crimi contro Casaleggio: "Frasi false e diffamatorie"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Il reggente pentastellato Vito Crimi bolla come "fuori luogo" le affermazioni di Davide Casaleggio a 'Mezz'ora in più' ("c'è stato un intento di mettere in difficoltà finanziaria Rousseau, spero il motivo non sia quello di mettere sul piatto le regole che hanno caratterizzato da sempre il M5S"). Frasi che secondo Crimi, se confermate, sarebbero "false e diffamatorie", soprattutto alla luce del fatto che "il M5S ha versato oltre 3 milioni di euro" a Rousseau negli ultimi anni, rimarca il capo politico pro tempore. 

"Non c'è nessuna intenzione di andare per le vie legali con Rousseau. Il M5S è titolare degli iscritti e di tutto quello che ciò comporta, andremo avanti qualunque sia la piattaforma", il ragionamento espresso dal reggente del M5S, nel corso dell'assemblea pentastellata con Giuseppe Conte.