M5S, Di Battista: "Limite 2 mandati va applicato a tutti i politici" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
05
Gio, Ago

M5S, Di Battista: "Limite 2 mandati va applicato a tutti i politici"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

"Il limite dei 2 mandati dovrebbe essere applicato a tutti. Politici che stanno lì dentro da 40 anni non sarebbero più al centro del dibattito pubblico". Così Alessandro Di Battista, intervenendo in collegamento a Sum#05, l'evento digitale organizzato dall'Associazione Gianroberto Casaleggio. "Il concetto della democrazia diretta e della lotta alla politica professionista è fondamentale. Sogno un Paese in cui via sia per legge, per tutti quanti, l'impossibilità di essere eletti per più di due volte nelle istituzioni. Ci sono stato, lo so come funziona il palazzo...". 

"Ci sono stato nel palazzo - ha sottolineato -, se stai troppo tempo lì dentro poi inizi a pensare che la carriera politica sia più importante della possibilità di servire i cittadini che ti hanno permesso di stare lì dentro. E' umano: se inizi a pensare che il tuo posto di lavoro sia quello, pur di salvaguardarlo farai di tutto, anche scendere a compromessi con la tua coscienza" ha detto Di Battista. "La politica non è una professione, dopo un po' perdi libertà e onestà intellettuale".  

E ancora: "La costruzione della democrazia diretta è un percorso che deve continuare. Dobbiamo imparare dagli errori commessi anche per inesperienza, ma dobbiamo continuare", ha aggiunto. "Il capitalismo finanziario e la nuova guerra fredda in cui vogliono farci entrare determina pressioni tali che" senza democrazia diretta, ha proseguito l'ex deputato M5S, "i politici non ce la faranno mai a prendere una decisione nell'interesse dei cittadini".