Pd, scossa da sezione Tor Bella Monaca: "Partito della Ztl? Fa incazz..." - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Sab, Ott

Pd, scossa da sezione Tor Bella Monaca: "Partito della Ztl? Fa incazz..."

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

"La nostra comunità nelle periferie c'è sempre stata e quando sente che il Pd è il partito della Ztl s'incazza, quando sente 'torniamo nelle periferie' risponde: 'Benvenuti, noi qua ci siamo'". Lo dice Nella Converti, sezione romana Alan Curdi di Tor Bella Monaca, all'assemblea nazionale dem. 

"Noi qua ci siamo e non vogliamo che le periferie siano lasciate nelle mani di chi come Virginia Raggi, che sarà qui proprio oggi, viene a fare la passerella e dopo aver sfruttato disagio e abbandono con la genialità degli stornelli romani contro la criminalità, se ne va e restituisce la strada alla mafia. Noi quella strada la occupiamo da soli tutto l'anno e non per qualche ora", aggiunge. 

"Dopo la pandemia abbiamo l'occasione di ridisegnare Roma, bilanciare centro e periferia, aiutateci a farlo con le armi del nostro partito: lavoro, cultura e inclusione sociale. Senza quelle armi in zone come la nostra, dove l'ascensore sociale è fermo da anni, non cambierà mai niente. Aiutateci a farlo", sottolinea.