Open Arms, Casarini: "Rinvio a giudizio Salvini buona notizia" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Mer, Ott

Open Arms, Casarini: "Rinvio a giudizio Salvini buona notizia"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Il rinvio a giudizio di Matteo Salvini nel caso Open Arms è una "decisione importante. Finalmente ci sarà un processo contro chi ha usato immunità e privilegi in passato per tentare di coprire le proprie responsabilità, che sono gravissime". Lo dice all'Adnkronos Luca Casarini, capo missione di Mediterranea e indagato dalla Procura di Ragusa per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, commentando il rinvio a giudizio di Matteo Salvini per Open Arms. "Ed è importante anche che chi abusa del suo potere per fare del male ad altri esseri umani che come unica colpa hanno quella di essere poveri e senza potere, finisca oggi sul banco degli imputati", aggiunge.  

"Di solito ci finisce chi salva vite umane in mare, chi non accetta l'orrore dei campi lager libici finanziati dai nostri governi. Oggi per fortuna - conclude - non è andata cosi. È una buona giornata per chi lotta per la democrazia e i diritti umani".