Riaperture, Salvini: "In Cdm proposta coprifuoco alle 23" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Mer, Ott

Riaperture, Salvini: "In Cdm proposta coprifuoco alle 23"

Politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Coprifuoco allargato dalle 22 alle 23. E' la proposta che, dopo le riaperture, Matteo Salvini vuole portare sul tavolo del Consiglio dei ministri."Siamo a metà dell'opera sulle riaperture, abbiamo ottenuto che valessero le regole della scienza, a Madrid, per esempio, bar e ristoranti sono aperti fino alle 23, ma anche cinema, musei e teatri", dice Salvini, ospite di Radio 24. "Uno sforzo nel nome della libertà e della ripartenza è doveroso - aggiunge il leader della Lega - Porteremo in Cdm proposta di allargare il coprifuoco alle 23, lo chiede il buon senso. Speranza qualche ascolto ha iniziato a darlo". 

Sulla proposta di sfiducia di Fdi al ministro della Salute, Salvini dice: "Preferisco ottenere risultati, con le mozioni non si ottengono le riaperture". 

Tra i temi toccati anche la Superlega. "Dal punto di vista finanziario l'operazione ha senso - osserva - dal punto di vista sportivo e morale sono lontanissimo, mi auguro che il merito sul campo continui a essere prevalente".  

Poi Grillo e il video in cui prende le difese del figlio. "Non giudico il padre, non entro in polemiche familiari, lo sfogo del padre lo comprendo - afferma Salvini - Politicamente da segretario della Lega al capo dei 5 stelle, chiedo coerenza, se si è garantisti, si è garantisti sempre".