Una rete più resiliente e sostenibile: gli interventi di E-Distribuzione per Cortina 2021
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Una rete più resiliente e sostenibile: gli interventi di E-Distribuzione per Cortina 2021

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Anche l''energia' scende in pista ai Campionati del Mondo di Sci Alpino, in corso a Cortina fino al 21 febbraio, grazie all’impegno di E-Distribuzione attraverso iniziative e interventi per il territorio e la comunità nel segno della sostenibilità.

La società, attiva in Italia nel settore della distribuzione e misura di energia elettrica, in previsione dell’evento, ha potenziato le infrastrutture elettriche al servizio degli impianti e degli esercizi interessati. Obiettivo: la resilienza della Rete.  

"In previsione dei Mondiali di sci è stata rivista la rete di distribuzione dell’area e sono stati individuati dei lavori di potenziamento delle infrastrutture elettriche. In particolare, è stato potenziato l’impianto a 130mila volt della cabina primaria di Zuel con l’installazione di due trasformatori da 40 MW ed è stato ricostruito il reparto a media tensione da dove partono le nuove linee MT che portano l’energia a questo territorio", spiega Gabriele Zuccon, responsabile E-Distribuzione - Zona Belluno Treviso. In questo nuovo reparto, "sono state realizzate quattro nuove linee a 20mila volt completamente interrate quindi con impatto paesaggistico nullo, linee a basse perdite". (VIDEO) 

Nel dettaglio, le principali attività hanno riguardato gli asset di E-Distribuzione, a partire dalle cabina primaria. Quella di Zuel (frazione di Cortina) è stata potenziata con la ricostruzione della sezione Mt in fabbricato (prima all’aperto), e la sostituzione di due nuovi trasformatori AT/MT di potenza superiore (2x40 MVA), dotati di una tecnologia innovativa che permette di aumentare affidabilità e qualità del servizio, minimizzando l’intervento in loco da parte dei tecnici per la manutenzione e il monitoraggio della sottostazione.  

Sono state poi realizzate 4 nuove linee MT, oltre al potenziamento di linee esistenti, per un totale di 50 km, tutti in cavo interrato, uscenti dalla cabina primaria di Zuel. Attenzione anche alle cabine secondarie con la costruzione di due nuove strutture per fornire circa 5 MW agli impianti dove si disputano gli eventi sportivi.  

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002

Seguici anche su Facebook