Covid: Casapound, 'no responsabilità in scontri, in video invitiamo a calma durante tensioni' - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
06
Gio, Mag

Covid: Casapound, 'no responsabilità in scontri, in video invitiamo a calma durante tensioni'

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

"Da più parti, stampa, governo e Pd, stanno arrivando verso CasaPound le solite accuse di aver incitato piazza Montecitorio ed aver preso parte ai momenti di tensione con le forze dell'ordine. Questo breve video, dimostra nei fatti, che il consigliere municipale Luca Marsella nel momento in cui la polizia carica i manifestanti era sul palco a cercare di riportare la calma". Così Casapound, che pubblica anche un video a testimonianza di quanto affermato.  

"Perché per noi non dovrebbe essere legittimo essere in piazza? Tra le nostre fila ci sono padri, madri, lavoratori, imprenditori ed anche ristoratori che hanno partecipato alla protesta perché colpiti in prima persona - aggiunge Casapound - Detto questo, la rabbia di chi era in piazza è sacrosanta e da noi condivisa, quello che è inaccettabile è la solita strumentalizzazione e lo stravolgimento della realtà. CasaPound è da sempre al fianco degli italiani in difficoltà e continuerà ad esserlo nonostante le accuse e le mistificazioni che si susseguono da ieri".