Juve-Porto 3-2 ma non basta, bianconeri fuori dalla Champions - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
14
Ven, Mag

Juve-Porto 3-2 ma non basta, bianconeri fuori dalla Champions

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

La Juventus è fuori dalla Champions League. I bianconeri hanno vinto 3-2 con il Porto ai supplementari nel ritorno degli ottavi all'Allianz Stadium, ma non è bastato per evitare l'eliminazione.

I portoghesi, che avevano vinto 2-1 l'andata in casa, festeggiano il pass per i quarti al termine di una partita al cardiopalma e un finale thrilling in cui la squadra di Pirlo ha attaccato a testa bassa alla ricerca disperata del gol qualificazione.

I portoghesi vanno al riposo in vantaggio grazie al gol firmato da Oliveira su rigore, poi nella ripresa arriva la doppietta di Chiesa che ribalta la gara. In mezzo tra i due gol bianconeri, l'espulsione di Taremi che lascia il Porto in inferiorità numerica già al 54'. I supplementari si materializzano dopo la traversa colpita al 93' da Cuadrado.

La rete del 2-2 di Oliveira su punizione all'extra time è il jolly qualificazione per la squadra di Sergio Conceicao. Il 3-2 di Rabiot accende il finale del match, ma l'assedio bianconero non porta al gol che vorrebbe dire passaggio del turno.