Sci, Sofia Goggia vince la Coppa di discesa - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Dom, Nov

Sci, Sofia Goggia vince la Coppa di discesa

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Sofia Goggia vince la coppa del mondo di discesa femminile per la seconda volta dopo il successo nel 2018. L'ufficialità è arrivata questa mattina con la giuria che ha deciso di cancellare le discese in programma a Lenzerheide, in Svizzera. 

La troppa neve caduta sulla località elvetica negli ultimi giorni aveva portato all'annullamento delle prove di lunedì e martedì, la Fis aveva optato per mini-prove questa mattina e poi le discese ma il meteo avverso ha portato la giuria alla decisione di annullare le gare. 

"Sono molto contenta, è la mia seconda Coppa di specialità e penso di essermela molto meritata, alla fine su cinque discese disputate ne ho vinte quattro. Essere qui alle finali dopo 45 giorno dopo l’infortunio, dopo aver fatto l’impossibile per essere qui e giocarmela fino in fondo, perché se avessimo fatto la gara, sarei stata contenta”, le parole di Sofia. 

“La mia sveglia oggi era alle 5.10 perché avremmo dovuto fare prove e gara alternandoci con i maschi, quindi alle 5.30 ero a fare i mie esercizi di attivazione, pronta a correre, ma il tempo è stato avverso e ha reso impraticabile la discesa -prosegue la campionessa azzurra ai microfoni di Rtl 102.5-. Dopo al frattura dell’osso sono riuscita recuperare in tempi molto veloci, pochi giorni fa abbiamo visto che la frattura si è quasi rimarginata totalmente, chiaramente ho avuto pochi giorni sugli sci a disposizione, ma sembrava non avessi mai smesso di sciare, anche a detta degli allenatori".  

"Adesso farò una settimana di festeggiamenti e di riposo, poi dal 5 al 25 aprile conto di sciare per venti giorni per continuare un lavoro tecnico vista della prossima stagione”, conclude l'azzurra.