Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Gio, Apr

Sinner sconfitto in finale Masters 1000 Miami, Hurkacz vince in 2 set

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Jannik Sinner sconfitto nella finale dell'Atp Masters 1000 di Miami. Il 19enne cede al polacco Hubert Hurkacz che si impone per 7-6 (7-4), 6-4. L'azzurro parte male, cedendo il servizio al secondo game e scivolando fino allo 0-3. Sinner ha il merito di rimanere in partita e assumere progressivamente il controllo del gioco, con accelerazioni più frequenti. 

Rompe il ghiaccio e recupera il break, coronando la rimonta fino al 3-3 in 27 minuti. Hurkacz, meno mobile, riesce ad appoggiarsi al servizio ma sul 5-5 non può arginare il rovescio del giovane rivale. Sinner comanda gli scambi e costringe il polacco all'errore che sancisce il 6-5 a favore dell'azzurro. Il baby, però, incappa nel passaggio a vuoto proprio quando potrebbe chiudere il set: cede il servizio a zero, 6-6 e verdetto rimandato al tie-break. Hurkacz non sbaglia e chiude con lo score di 7-4. Sinner fatica anche in avvio della seconda partita, subisce 2 break consecutivi e si ritrova sotto 0-4. Quando il match sembra chiuso, l'azzurro torna in partita risalendo fino al 3-4 e poi fino al 4-5. Sul 30-30, Sinner sparacchia un dritto regalando il match-point che Hurkacz sfrutta chiudendo la sfida in 1h43'.