E' tornata l'ora solare, forse per l'ultima volta: lancette indietro di un'ora
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Mer, Nov
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

E' tornata l'ora solare, forse per l'ultima volta: lancette indietro di un'ora

E' tornata l'ora solare, forse per l'ultima volta: lancette indietro di un'ora

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Questa notte siamo passati dall'ora legale all'ora solare e le lancette dell'orologio sono state spostate indietro di 60 minuti, dalle 3.00 alle 2.00.

 E' tornata l'ora solare, forse per l'ultima volta: lancette indietro di un'ora
 E' tornata l'ora solare, forse per l'ultima volta: lancette indietro di un'ora

L'ora solare resterà attiva fino alla notte fra sabato 27 e domenica 28 marzo 2021. Dopo questa data, gli stati membri dell'Unione Europea, dovranno decidere se mantenere l'ora solare o l'ora legale e il mantenimento dell'ora legale per il nostro benessere psicofisico sarebbe la scelta più appropriata dal punto di vista del benessere psicofisico.

Terna: risparmiati 400 milioni di kilowatt

Nell'ultimo periodo di ora legale l'Italia ha risparmiato complessivamente 400 milioni di kilowatt ora di elettricità, pari al consumo medio annuo di circa 150 mila famiglie, con un beneficio economico per il sistema di 66 milioni di euro. I dati sono rilevati da Terna,la società che gestisce la rete elettrica nazionale. Impatti positivi anche in termini di sostenibilità ambientale, con 205mila tonnellate in meno di CO2 immesse in atmosfera. Il risparmio economico è calcolato considerando il fatto che quest'anno, nel periodo di ora legale, il costo del kilowatt ora medio per il cliente domestico tipo in tutela (secondo i dati dell'ARERA) è stato di circa 16,5 centesimi di euro al lordo delle imposte. Dal 2004 al 2020, secondo l'analisi di Terna, il minor consumo di elettricità per il Paese dovuto all'ora legale è stato complessivamente di circa 10 miliardi di kilowatt ora e ha comportato, in termini economici, un risparmio per i cittadini di 1 miliardo e 720 milioni di euro. Nei mesi di aprile e ottobre, spiega ancora Terna, si è registrato, come di consueto, il maggior risparmio di energia elettrica. Ciò è dovuto al fatto che questi due mesi hanno giornate più "corte" in termini di luce naturale, rispetto ai mesi dell'intero periodo. Spostando in avanti le lancette di un'ora, quindi, si ritarda l'utilizzo della luce artificiale in un momento in cui le attività lavorative sono ancora in pieno svolgimento. Nei mesi estivi come luglio e agosto, invece, poiché le giornate sono già più lunghe, l'effetto "ritardo"nell'accensione delle lampadine si colloca nelle ore serali, quando le attività lavorative sono per lo più terminate, e fa registrare risultati meno evidenti in termini di risparmio di elettricità.

Mini jet lag

Il Cnr attraverso lo spazio di informazione "Il Cnr risponde" dedicato alle principali questioni di attualità nel corso del quale gli esperti dell'Ente mettono a disposizione del pubblico la propria conoscenza con pillole video di due minuti e un linguaggio semplice e diretto, dice che "il cambiamento, seppur minimo porta il nostro l'organismo, nel suo insieme di corpo e mente, a dover affrontare un mini jet leg e il riassestamento durerà dai quattro ai cinque giorni. Esistono delle categorie di soggetti più sensibili a questo cambiamento, come i bambini e gli anziani, perché sono soggetti più sensibili ai "marcatempo", cioè gli appuntamenti del quotidiano come l'orario dell'addormentamento e i pasti. Chi ne trarrà giovamento invece saranno i gufi, ovvero i soggetti che tendenzialmente si addormentano tardi nelle ore serali.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook