Ocean Viking ad Augusta, al via accertamenti sanitari su 422 migranti a bordo - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Dom, Mag

Ocean Viking ad Augusta, al via accertamenti sanitari su 422 migranti a bordo

Ocean Viking ad Augusta, al via accertamenti sanitari su 422 migranti a bordo

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Sono iniziate le operazioni di accertamento sanitario a bordo della Ocean Viking. L'imbarcazione con a bordo 422, tra cui neonati, bambini piccoli, donne incinte, minori che viaggiano da soli, è giunta ieri sera ad Augusta, nel Siracusano.

Ocean Viking ad Augusta, al via accertamenti sanitari su 422 migranti a bordo
Ocean Viking ad Augusta, al via accertamenti sanitari su 422 migranti a bordo

 

"Hanno iniziato a fare i tamponi per verificare lo stato di salute a bordo", dice all'Adnkronos il sindaco Giuseppe Di Mare. Sulla nave della ong Sos Mediterranee dovrebbero esserci otto positivi al Covid-19. "E una situazione cui eravamo preparati: abbiamo fatto scattare tutti i protocolli previsti per questo scenario", ha fatto sapere ieri l'Ong, spiegando, però, che "sebbene a bordo della Ocean Viking si applichino rigorosi protocolli di contenimento del contagio, parliamo comunque di una nave lunga 69 metri". Da qui la richiesta di un porto sicuro che il Viminale ha subito assegnato.  

"Tutto è sotto controllo - assicura ancora il primo cittadino - perché è gestito con metodo collaudato nel porto commerciale. Non ci sono criticità". Una volta eseguiti i tamponi i migranti saranno identificati e adulti e minori accompagnati trasferiti sulla nave quarantena Rhapsody. I minori non accompagnati, invece, andranno in strutture dedicate in provincia di Agrigento e Ragusa. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002