POTENZA, cantastorie e pupi insieme per le donne vittime di mafia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Ven, Set
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

POTENZA, cantastorie e pupi insieme per le donne vittime di mafia

POTENZA, cantastorie e pupi insieme per le donne vittime di mafia

Calabria
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Al via collaborazione tra Francesca Prestia e Angelo Sicilia

POTENZA, cantastorie e pupi insieme per le donne vittime di mafia
POTENZA, cantastorie e pupi insieme per le donne vittime di mafia

 

POTENZA, 03 GEN - Francesca Prestia, la "cantastorie calabrese", ha avviato una collaborazione con Angelo Sicilia, l'inventore dei pupi antimafia che da anni porta i suoi spettacoli in giro per l'Italia e per l'Europa. Una collaborazione finalizzata alla messa in scena di un'opera marionettistica e musicale dedicata alla testimone di giustizia Lea Garofalo, uccisa nel novembre del 2009 dal compagno Carlo Cosco, ed a tutte le donne calabresi vittime della 'ndrangheta. Per la prima volta i pupi di Angelo Sicilia affiancheranno Francesca Prestia, che racconterà in forma musicale le emozioni, i turbamenti, il coraggio e la gioia di vivere delle donne che hanno pagato con la vita la loro ribellione alla 'ndrangheta ed il loro desiderio di riscatto. "I pupi - dice Francesca Prestia - diventeranno 'pupe'. Dagli eroi antimafia di cui é disseminata la storia della Sicilia e della Calabria si passa alle 'eroine' che si sono immolate per il loro impegno in favore della legalità. Perché si sa che il futuro é donna". (ANSA).

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook