GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), Toninelli, legalità in Porto - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Sab, Mag

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), Toninelli, legalità in Porto

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), Toninelli, legalità in Porto

Reggio Calabria
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Rinnovato protocollo per garantire trasparenza in attività scalo

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), Toninelli, legalità in Porto
GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), Toninelli, legalità in Porto

 

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), 21 MAG - Il Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli, ha partecipato a Gioia Tauro al rinnovo del protocollo di legalità per il porto. "Questo non è un punto di arrivo - prosegue Toninelli - ma di ripartenza. Ce l'abbiamo fatta a rilanciare il porto che rappresenta il motore economico di questa regione senza il quale non ci sarebbe sviluppo. Ora dobbiamo fare squadra sempre di più per garantire la massima trasparenza e legalità per il futuro". Alla cerimonia hanno partecipato anche il commissario dell'Autorità portuale Andrea Agostinelli, il prefetto di Reggio Calabria Massimo Mariani, il procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri e il legale rappresentante della Mct Paolo Maccarini. "Le mele marce - ha aggiunto Toninelli - devono essere cacciate e messe alla porta. Qui, in questa terra difficile, non bisogna chiudere neppure mezzo occhio e nessuno deve pensare di non cogliere le positività che questo porto esprime".

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002