VIBO VALENTIA, fucile e pistola a casa, arresto fratelli - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Dom, Ott

VIBO VALENTIA, fucile e pistola a casa, arresto fratelli

VIBO VALENTIA, fucile e pistola a casa,arresto fratelli

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Trovati anche oggetti usati per rituali affiliazione 'ndrangheta

VIBO VALENTIA, fucile e pistola a casa, arresto fratelli
VIBO VALENTIA, fucile e pistola a casa, arresto fratelli

 

VIBO VALENTIA, 20 APR - Due fratelli sono stati arrestati dai carabinieri a Nicotera Marina al termine di una perquisizione domiciliare. Si tratta di Salvatore e Domenico Piccolo, di 19 e 26 anni, nipoti di Domenico Piccolo, ucciso dal figlio minorenne nel 2011. Nell'abitazione in uso ai due, i militari della Compagnia di Tropea hanno trovato una pistola ed un fucile, entrambi con matricola abrasa, 90 cartucce, un passamontagna, due giubbotti anti-proiettili (di cui uno perforato), 282 grammi di marijuana, 20 grammi di cocaina, 3 bilancini di precisione nonché vario materiale per il confezionamento. Inoltre sono stati trovati quelli che rappresentano degli oggetti usati per i rituali di affiliazione alla 'ndrangheta. Tutto il materiale è stato sequestrato, mentre i due giovani, già conosciuti dalle forze dell'ordine, sono stati arrestati e portati in carcere.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002