Grillo contestato a Lecce per Tap e Ilva - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Lun, Ott

Grillo contestato a Lecce per Tap e Ilva

Grillo contestato a Lecce per Tap e Ilva

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Bandiere bruciate, siamo passati al 'vaffanculo Grillo'

Grillo contestato a Lecce per Tap e Ilva
Grillo contestato a Lecce per Tap e Ilva

 

9 MAR - Beppe Grillo è stato duramente contestato questa sera a Lecce da attivisti Cinque stelle davanti al teatro Politeama per il cedimento sul gasdotto Tap e la posizione sull'Ilva di Taranto. La contestazione è rivolta anche al ministro per il Sud Barbara Lezzi. "Contestiamo Grillo per aver tradito i valori M5s nei quali abbiamo creduto fortemente", ha urlato un attivista. Sono state anche bruciate bandiere Cinque stelle con slogan come "siamo passati dal vaffanculo day al vaffanculo Grillo".

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002