Coronavirus, il punto nel Lazio - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Coronavirus, il punto nel Lazio

Coronavirus, il punto nel Lazio

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Ad oggi non ci sono focolai nel territorio della Regione Lazio e non ci sono cittadini residenti a Roma positivi al Covid-19". Lo ribadisce con una nota l'assessorato alla Sanità e all'Integrazione Socio Sanitaria della Regione Lazio.

Coronavirus, il punto nel Lazio (ftg)
Coronavirus, il punto nel Lazio (ftg)

 

Sono in totale 15 i casi, come ha precisato ieri il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Tra questi sono compresi anche la coppia cinese di Wuhan, guarita ma ancora ricoverata allo Spallanzani, e il giovane ricercatore guarito e dimesso la scorsa settimana. Mentre sono entrati nel conteggio dei casi positivi, con link epidemiologi con focolai del Nord Italia: la coppia di Fiumicino con la figlia da pochi giorni allo Inmi Spallanzani, l'agente di polizia ricoverato all'Inmi e la moglie, due figli e la cognata, tutti e quattro in isolamento domiciliare a Pomezia.

L'indagine epidemiologica effettuata sui casi di Pomezia, collegati all'agente di polizia ricoverato allo Spallanzani, "evidenzia un link epidemiologico con l'evento del 14 Febbraio al Forum di Assago. La sequenza temporale dell'esordio dei sintomi e l'analisi sierologica depongono per contatto non autoctono ma derivante dalla Lombardia", scrive ancora sui social l'Assessorato alla Sanità e all'integrazione socio sanitaria della Regione Lazio.

"Il contact racing nel quale vengono riportati nel dettaglio contatti, trasporti e soggiorni è stato immediatamente messo a disposizione del ministero della Salute, come da protocollo", conclude la nota. (Adnkronos)

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002