Fontana ai sindaci: "Basta polemiche, lavorare a testa bassa" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Lun, Ott

Fontana ai sindaci: "Basta polemiche, lavorare a testa bassa"

Fontana ai sindaci: "Basta polemiche, lavorare a testa bassa"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

"Il mio suggerimento è smettere di creare polemiche pubbliche e tornare a lavorare a testa bassa tutti insieme e senza distinzioni di partito ai tavoli di lavoro che abbiamo istituito.

Fontana ai sindaci:
Fontana ai sindaci: "Basta polemiche, lavorare a testa bassa"

 

Per rispetto delle nostre istituzioni, dei sindaci di diverso orientamento politico e, soprattutto, dei cittadini che chiedono fatti e non polemiche". Lo afferma il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, rispondendo alla nuova lettera inviatagli da sette sindaci di capoluoghi di provincia della Lombardia per chiedere chiarimenti sulla gestione dell'emergenza coronavirus. "I nostri amici sindaci proseguono a porre domande e chiedere precisazioni sui social, ringraziandomi per altro, della lettera ufficiale che ieri ho inviato ai loro indirizzi e anche a quello Anci Lombardia, ovvero a tutti i primi cittadini della regione. Volevo chiedere a mia volta - prosegue Fontana - se la nostra interlocuzione debba proseguire sui social o tornare sui tavoli istituzionali aperti e attivi sin dal 23 febbraio scorso".  

Fontana esprime "due considerazioni per comprendere appieno cosa intendono per leale collaborazione. La prima: si potrebbe pensare che insistere su Facebook su argomenti già discussi e spiegati in tante occasioni di lavoro comune, sia una scelta ispirata più a esigenze mediatiche e di visibilità politica che a ragioni di trasparenza, non utile a offrire chiarimenti e cercare insieme soluzioni. La seconda: devo considerare non più di loro interesse il tavolo istituzionale?". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002