CATANZARO, animali maltrattati, sequestrato canile - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
27
Mer, Ott

CATANZARO, animali maltrattati, sequestrato canile

CATANZARO, animali maltrattati, sequestrato canile

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Indagine carabinieri nel reggino dopo denuncia animalisti

CATANZARO, animali maltrattati, sequestrato canile
CATANZARO, animali maltrattati, sequestrato canile

 

CATANZARO, 24 MAG - Un canile irregolare in cui si trovano 444 animali in condizioni sanitarie definite "sconfortanti" dai veterinari, è stato sequestrato a Sant'Ilario dello Ionio dai carabinieri di Siderno al termine di un'indagine coordinata dalla Procura di Locri e avviata dopo la denuncia di un'associazione animalista. Denunciati un imprenditore e di un dirigente dell'Asp di Reggio Calabria. Dagli accertamenti, compiuti con l'ausilio dei carabinieri Nas e Nil di Reggio Calabria, dei Forestali di Brancaleone, dei veterinari dell'Asp e della task force veterinaria della Regione, sono emerse irregolarità di rilievo penale sia nello smaltimento dei rifiuti e delle acque reflue sia per il maltrattamento degli animali. Il canile, esteso su 9.000 metri quadri e con 187 box. Dei 444 cani, 146 sono sprovvisti di microchip. Le carcasse degli animali morti erano custodite in contenitori in plastica dentro una cella frigo non funzionante. Diversi cani presentano malattie della pelle, deperimento, piaghe e ferite da morso.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002