Sala chiede scusa alla Sardegna: "Me ne ricorderò era per politica" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Dom, Lug

Sala chiede scusa alla Sardegna: "Me ne ricorderò era per politica"

Sala chiede scusa alla Sardegna: "Me ne ricorderò era per politica"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Quando oltre al lavoro nella mia vita esisteva anche il tempo libero, il mio massimo piacere era starmene sulla mia barca a vela.

Sala chiede scusa alla Sardegna:
Sala chiede scusa alla Sardegna: "Me ne ricorderò era per politica"

 

Poi l’ho venduta, ma negli ultimi anni l’ho sempre lasciata in Sardegna, prima alla Maddalena e poi a Cagliari. Non posso certamente provare sentimenti negativi verso la Sardegna. Il mio 'me ne ricorderò', comunque sbagliato nella forma, era rivolto alla politica sarda". Lo scrive il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in un post su Instagram, sulla polemica con il presidente della Sardegna, Christian Solinas.  

"So di essere spesso ruvido. Ma forse stavo anticipando un tema sentito dai cittadini. E lo dico alla vigilia della festa della Repubblica", continua. "Certo il punto centrale non è dove si fanno le vacanze. Ma, molto semplicemente, penso che sentirsi una sola comunità debba trovare conferma nei momenti positivi e in quelli difficili. E penso anche che la generosità e il senso di accoglienza di Milano non ci abbiano mai portato a fare alcun distinguo. Tutto qui".

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002