Covid, Guerra: "Dati Regioni manipolati? Sarebbe cataclisma" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
30
Mar, Nov

Covid, Guerra: "Dati Regioni manipolati? Sarebbe cataclisma"

Covid, Guerra: "Dati Regioni manipolati? Sarebbe cataclisma"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Tutto è possibile al mondo, però io credo che esista un'etica della politica, un'etica delle amministrazioni locali.

Covid, Guerra:
Covid, Guerra: "Dati Regioni manipolati? Sarebbe cataclisma"

 

Se ci fosse una manipolazione dei dati, il giorno dopo ci sarebbe un effetto 'rebound', un cataclisma". Così Ranieri Guerra, direttore vicario dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts), ospite di 'Agorà su RaiTre, ha risposto alla domanda sulla possibilità che il numero dei ricoveri in terapia intensiva possa essere manomesso da parte delle Regioni per evitare una chiusura.  

"Sembrava che ci fosse stato un rallentamento, ma i dati di ieri sono andati oltre quello che speravamo di vedere - ha aggiunto Guerra - Le procedure che stanno entrando in azione, le chiusure chirurgiche, credo che siano quelle più appropriate". "La prima linea deve essere rafforzata e messa in condizione di filtrare i ricoveri. Pensiamo per esempio a chi non ha presidi territoriali e l’unico modo che ha per essere curato è andare in pronto soccorso", ha concluso Guerra. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002