Covid Puglia, 6 novembre,946 contagiati e 15 morti: il bollettino - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Dom, Ott

Covid Puglia, 6 novembre,946 contagiati e 15 morti: il bollettino

Covid Puglia, 946 contagiati e 15 morti: il bollettino

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Oggi in Puglia sono stati registrati 946 nuovi contagi da coronavirus su 7.728 tamponi effettuati e 15 morti.

Covid Puglia, 946 contagiati e 15 morti: il bollettino
Covid Puglia, 946 contagiati e 15 morti: il bollettino

 

Lo rende noto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Salute, Vito Montanaro. 

I nuovi positivi sono 259 in provincia di Bari, 109 in provincia di Brindisi, 97 nella provincia di Barletta-Andria-Trani, 291 in provincia di Foggia, 106 in provincia di Lecce, 83 in provincia di Taranto, 3 residenti fuori regione; 2 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. 

Dei 15 decessi 2 sono in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 7 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 594.530 test e 7.450 sono i pazienti guariti. Attualmente, sono 15.629 i casi positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 23.881, così suddivisi: 9.669 nella provincia di Bari; 2.579 nella provincia di Bat; 1.687 nella provincia di Brindisi; 5.718 nella provincia di Foggia; 1.697 nella provincia di Lecce; 2.365 nella provincia di Taranto; 166 attribuiti a residenti fuori regione. 

"I dipartimenti di prevenzione delle Asl - riferisce la nota della Regione Puglia - hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002