Coronavirus, 13 novembre, ultime notizie sul covid in Italia e nel mondo - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Ven, Set

Coronavirus, 13 novembre, ultime notizie sul covid in Italia e nel mondo

Coronavirus, 13 novembre, ultime notizie sul covid in Italia e nel mondo

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Zone gialle, rosse e arancioni dopo la firma di una nuova ordinanza sulle regioni da parte del ministro Speranza, bollettini dei contagi aggiornati e tutte le ultime notizie sul coronavirus dall'Italia e dal mondo.

Coronavirus, 13 novembre, ultime notizie sul covid in Italia e nel mondo
Coronavirus, 13 novembre, ultime notizie sul covid in Italia e nel mondo


ORE 22.09 - "Gli indicatori della Lombardia iniziano a dare segnali di miglioramento. Sono i primi risultati dopo i pesanti sacrifici che stiamo attuando dal 21 ottobre". Lo dice il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, in un post su Facebook.

ORE 21.49 - "Occorre potenziare il territorio dotandolo dei mezzi diagnostici più performanti e delle terapie più innovative ed efficaci. Questo è uno dei nodi strutturali e strategici sui quali intervenire per battere il virus e dare maggior respiro e serenità al lavoro dei medici e dei professionisti sanitari ospedalieri ai quali va il nostro incondizionato e fraterno ringraziamento". Lo suggerisce il direttore sanitario dell’Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, facendo il punto della situazione di Roma e del Lazio.

ORE 20.44 - A quanto apprende l'Adnkronos da fonti qualificate dell'Agenzia europea del farmaco Ema, BionTech e Pfizer hanno consegnato in queste ore all'ente regolatorio Ue i primi dati clinici sul candidato vaccino anti Covid-19 sviluppato in collaborazione dalle due aziende.

ORE 19.45 - Sono 297 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Calabria, secondo quanto reso noto dalla Regione nel bollettino di oggi. "In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 310.710 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 313.881.

ORE 19.30 - "Ho appena firmato una nuova ordinanza che ha come obiettivo quello di limitare occasioni di assembramento, nei giorni festivi e prefestivi, all’interno delle grandi strutture di vendita e delle grandi superfici commerciali, frequentati soprattutto durante il week end". Con queste parole il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha annunciato la firma di una nuova ordinanza regionale per contrastare il diffondersi del Coronavirus.

ORE 19.20 - In questo momento appare come un punto di forza di Sars-CoV-2, il suo 'grimaldello' per continuare a proliferare, ma potrebbe anche tramutarsi in un 'tallone d'Achille'. Un team di scienziati statunitensi ha analizzato l'ormai nota mutazione D614G e, in un nuovo studio pubblicato su 'Science', conferma che il coronavirus che tiene sotto scacco il mondo "è mutato in un modo che gli ha permesso di diffondersi rapidamente", ma allo stesso tempo i cambiamenti avvenuti nella proteina 'Spike' potrebbero "renderlo più suscettibile a un vaccino".

ORE 19.00 - "Quello di oggi è un numero record di nuovi positivi in Italia, 40.902 in 24 ore, ma i casi non stanno più crescendo in modo esponenziale. E questo è un segnale positivo". A dirlo all'Adnkronos Salute è il virologo dell'Università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco, che sottolinea anche come "il calo del valore nazionale relativo all'Rt sia un segnale che fa ben sperare, e conferma l'appiattimento della curva. Ora però dobbiamo sentirci motivati nel rilanciare al massimo il rispetto delle misure anti-Covid, che si stanno dimostrando efficaci" nel frenare la corso di Sars-Cov-2.

ORE 18.45 - Diminuisce l’afflusso di pazienti Covid19 meno gravi all’ospedale San Gerardo di Monza e all’ospedale di Desio, "anche grazie al triage Areu dell’autodromo di Monza", ma aumenta la pressione dei ricoverati più gravi Covid in Pronto Soccorso. Lo fa sapere l'ospedale in una nota dove fa il punto della situazione. "Ad oggi - spiegano dalla direzione - stazionano pazienti in Pronto Soccorso che non trovano ricovero per mancanza di posti letto". L'Asst Monza ha 485 pazienti ricoverati: 370 al San Gerardo di Monza di cui 35 in terapia intensiva; 115 presso l’ospedale di Desio di cui 11 in terapia intensiva.

ORE 18.20 - Nel Natale del covid niente spostamenti tra regioni di diverso colore di rischio. "Le feste di fine anno le trascorreremo con prudenza e sobrietà - ammonisce Walter Ricciardi, professore di Igiene all'Università Cattolica e consigliere del ministro della Salute Speranza - data l’attuale circolazione del virus ancora intensa. Potremo però riunirci nelle nostre case, ma senza assembramenti e folle, stando attenti ai comportamenti, cercando di abbracciarci e baciarci solo con persone di cui si conoscono gli effettivi comportamenti".

ORE 18.00 - "Purtroppo il virus circola in tutto il Paese, e si verifica un preoccupante aumento sia dei ricoveri ospedalieri, sia di quelli in terapia intensiva. Questo giustifica ulteriori misure restrittive che devono essere prese soprattutto nelle Regioni che sono a rischio più elevato e induce la popolazione a comportamenti prudenti". Lo ha detto il direttore del Dipartimento della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, commentando i dati dell'ultimo monitoraggio sulla situazione di Covid-19 in Italia.

ORE 17.43 - Sono 4.079 i nuovi casi di Coronavirus, resi noti oggi in Campania sulla base dell'analisi di 25.510 tamponi. La regione, secondo l'ordinanza del ministro Roberto Speranza, entra in zona rossa. Dei 4.079 nuovi positivi (il 15,9% del totale dei tamponi), si legge nel bollettini, 509 sono sintomatici e 3.570 sono asintomatici.

ORE 17.30 - Sono 10.634 i nuovi casi di coronavirus in Lombardia secondo i dati resi noti oggi nel bollettino. Da ieri sono stati registrati altri 118 morti.

ORE 17.20 - Sono 5.258 i nuovi casi di coronavirus in Piemonte secondo i dati resi noti oggi nel bollettino. Da ieri sono stati registrati altri 61 morti, che portano il totale a 4.964 dall'inizio dell'emergenza legata all'epidemia nella regione.

ORE 17.10 - Sono 40.902 i nuovi casi di coronavirus in Italia resi noti oggi nel bollettino del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 550 morti, che portano il totale a 44.139 dall'inizio dell'emergenza legata all'epidemia. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 254.908 tamponi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3.230, con un incremento di 60 unità.

ORE 16.55 - Scende il valore Rt a livello nazionale. "Nel periodo 22-4 novembre l'Rt calcolato sui casi sintomatici è pari a 1.43", la scorsa settimana era a 1.72. E' quanto si legge nella bozza del report dell'Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero Salute con il monitoraggio della cabina di regia sull'epidemia di Covid in Italia della settimana dal 2 all'8 novembre con aggiornamenti all'11 novembre.

ORE 16.45 - Toscana e Campania passano in zona rossa. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in serata una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica con l'aggiornamento delle regioni nelle tre fasce di rischio Covid. Oltre al passaggio in area rossa di Campania e Toscana, passeranno in area arancione Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche. Lo affermano fonti del ministero della Salute.

ORE 16.30 - "Oggi ho firmato una ordinanza, anche se la situazione è positiva, per vietare i mercati la domenica e chiudere gli esercizi commerciali sopra i 2500 mq". Lo ha detto Nicola Zingaretti su Raiuno.

ORE 16.12 - Toscana e Campania verso la zona rossa. La valutazione è ancora in corso ma, a quanto si apprende da fonti di governo, in base ai dati analizzati dalla cabina di regia dell'Iss e ministero della Salute, le due regioni dovrebbero passare alla fascia rossa. Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche presenterebbero uno scenario da 'area arancione'.

ORE 15.40 - "La divisione in zone mi sembra una grande idiozia. I dati della Campania, dicono, non possono essere veri. E comincia una campagna di sciacallaggio inimmaginabile. La regione non c'entra con questa scelta, con cui il governo si è nascosto dietro i numeri per non prendersi la responsabilità di chiudere". Sono le parole del presidente della Campania, Vincenzo De Luca, nella giornata che potrebbe segnare il cambio di 'colore' della regione, attualmente inserita in zona gialla.

15.36 - Novità per la diagnosi rapida di Sars-CoV-2. Simili ad un test di gravidanza, stanno per arrivare in farmacia i primi kit con un test covid fai da te in grado di dirci se siamo positivi o meno. A confermare che presto sarà possibile avere questo tipo di test a disposizione del cittadino è stato Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

15.32 - Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 831 nuovi contagi (7.121 tamponi eseguiti) e 8 decessi da Covid-19. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 17.771, di cui: 5.082 a Trieste, 7.035 a Udine, 3.424 a Pordenone e 2.007 a Gorizia, alle quali si aggiungono 223 persone da fuori regione.

15.20 - Sciopero della fame a staffetta per chiedere amnistia e indulto per decongestionare in modo efficace le carceri duramente colpite dalla pandemia. Ad aderire alla protesta è anche Luigi Manconi, presidente dell'associazione 'A buon diritto': "Sono disposto a unirmi all'iniziativa promossa da Rita Bernardini con uno o due giorni di sciopero della fame. Condivido interamente gli obiettivi di questa azione e partecipo volentieri alla staffetta - dice all'Adnkronos - Ritengo indispensabile un provvedimento di amnistia e di indulto, mancando la prima da 20 anni, l'altro da 15 - spiega - Il Covid, oltre a determinare l'affollamento delle carceri, produce un accumulo di fascicoli e cause giudiziarie che inevitabilmente renderà ancora più lenta, macchinosa e dunque iniqua l'amministrazione della giustizia. Solo l'amnistia può intervenire efficacemente per ridurre il carico dei processi e l'indulto per ridurre il numero dei detenuti. Ipotesi difficile, tuttavia, considerato l'orientamento prevalente all'interno del Parlamento".

ORE 15.15 - Sono complessivamente 17.774 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 683 nuovi contagi (di età compresa tra 1 mese e 98 anni). Di questi, 486 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti.

ORE 15.00 - "Ci arrivano segnalazioni di improbabili vendite di bombole di ossigeno e, addirittura, di 'ricariche' attraverso canali paralleli illegali. Del fenomeno ho già fatto denuncia ai carabinieri". A darne notizia il presidente di Federfarma Napoli, Riccardo Maria Iorio, preoccupato per i rischi legati al fenomeno. In queste ore, nella drammatica carenza di ossigeno nelle farmacie, Fedeferfarma Napoli ha raccolto diversi indizi. A partire da un post su Facebook di una persona che vendeva una bombola, dispositivi introvabili in questi giorni, spesso non riconsegnati da chi li aveva ritirati in farmacia. E sono poi molte le segnalazioni degli utenti ai farmacisti napoletani sulla presenza di questo 'mercato parallelo'. Un'attività "totalmente illegale e pericolosa", dichiara Iorio all'Adnkronos Salute.

ORE 14.47 - Salgono a 19 i casi di Covid-19 tra i medici e gli infermieri dell'ospedale Civico di Palermo. Un focolaio è stato scoperto al pronto soccorso del nosocomio, dove sino a stamattina, denuncia il sindacato dei medici ospedalieri Cimo, c'erano circa 40 pazienti. Tra di loro anche uno dei 19 sanitari risultato positivo ricoverato con un'insufficienza respiratoria.

ORE 14.40 - Sono 3.605 i positivi da Covid registrati nelle ultime 24 ore in Veneto, per un totale di 94.506 positivi dall'inizio dell'epidemia il 21 febbraio. I pazienti nei reparti non critici sono 1947 (+71) e 227 nelle terapie intensive (+6) per un totale di 2.174 posti occupati negli ospedali. Sono poi 2.764 i decessi dall’inizio dell’epidemia, 37 nelle ultime 24 ore.

ORE 14.30 - Sono 2.478 i nuovi casi di coronavirus resi noti oggi in Toscana secondo il bollettino: 1.887 identificati in corso di tracciamento e 591 da attività di screening. Oggi inoltre si registrano 55 nuovi decessi (il numero più alto da inizio della pandemia): 28 uomini e 27 donne, con un'età media di 85 anni.

ORE 14.15 - "Ci arrivano segnalazioni di improbabili vendite di bombole di ossigeno e, addirittura, di 'ricariche' attraverso canali paralleli illegali. Del fenomeno ho già fatto denuncia ai carabinieri". A darne notizia il presidente di Federfarma Napoli, Riccardo Maria Iorio, preoccupato per i rischi legati al fenomeno.

ORE 14 - Una mortalità aumentata di 10 volte in un mese, ma più bassa rispetto alla prima ondata di coronavirus Sars-CoV-2. E' il dato che emerge dal 28esimo Instant Report su Covid-19 di Altems, l'Alta Scuola di economia e management dei sistemi sanitari dell'università Cattolica, campus di Roma. In uno dei capitoli di questo rapporto settimanale, vengono confrontati i numeri relativi alla mortalità registrati nel periodo dal 12 settembre all'11 ottobre e tra il 12 ottobre e il 10 novembre.

ORE 13.45 - "In Veneto arriverà una dose massiccia di vaccini anti Covid". Lo ha annunciato il presidente della Regione Luca Zaia oggi nel corso del punto stampa. "Sulle quote siamo più alti dell'8%, che è la quota del vaccino antinfluenzale. Lo sforzo è elevatissimo da parte della Regione perché il vaccino va fatto in poco tempo, e stiamo parlando di milioni di pezzi, con postazioni e registrazioni relative". E Zaia ha quindi lanciato una proposta: "Il vaccino anti Covid potrebbe diventare anche una sorta di 'pass' come lo è oggi il tampone che viene richiesto in alcuni casi".

ORE 13.34 - Il governo tedesco non sta considerando la possibilità di allentare il lockdown nazionale entrato in vigore il 2 novembre scorso fino alla fine del mese. Lo ha chiarito il portavoce del governo di Berlino, Steffen Seibert.

ORE 13.24 - Prendono il via in Liguria alcune misure per proteggere gli anziani, più esposti ai rischi di contagio da Covid-19, grazie una serie di sconti validi negli esercizi commerciali negli orari in cui sono meno affollati. L’iniziativa “Sconti&Sicurezza dai 65 anni” è stata messa a punto su proposta di Regione Liguria e con il coordinamento della Camera di Commercio di Genova, la collaborazione del Comune di Genova, Ascom, Confesercenti e la Grande Distribuzione.

ORE 13.15 - Si fa sempre più largo l'ipotesi di un lockdown totale di due settimane a Teheran in Iran, dove la terza ondata di contagi continua a mietere vittime imponendo una pressione insostenibile sulle strutture sanitarie. Lo riferiscono i media ufficiali, sottolineando che l'ipotesi è al vaglio del governo e dei consiglieri per la pandemia. Il lockdown potrebbe essere annunciato già domani mattina.

ORE 13.00 - Fonti qualificate dell'Agenzia europea del farmaco Ema fanno notare - in merito ai primi dati di fase 3 sul candidato vaccino anti Covid-19 sviluppato dall'americana Pfizer in collaborazione con BionTech, da cui emerge per il prodotto un'efficacia del 90% - che "si tratta di un annuncio stampa dell'azienda". Azienda "che per bocca del suo stesso Ceo annuncia che mancano 2-3 step prima di sottoporre i dati alle autorità regolatorie", le quali al momento non dispongono quindi dei risultati preliminari diffusi dal gruppo.

ORE 12.56 - La Campania 'balla' tra zona gialla e arancione, "ma la situazione in questo momento è grave, alcune strutture ospedaliere a Napoli sono affollate e i medici sotto stress". Lo afferma all'Adnkronos Salute Antonio Chirianni, ex presidente della Simit (Società italiana di malattie infettive e tropicali) e primario emerito di Malattie infettive dell'Azienda ospedaliera dei Colli-Presidio Cotugno di Napoli.

ORE 12.45 - Ristoranti, palestre, caffè e altri luoghi affollati al coperto avrebbero causato circa 8 nuove infezioni su 10 nei primi mesi dell'epidemia di Sars-Cov-2 negli Stati Uniti. A puntare i riflettori su questi spazi chiusi è una nuova analisi pubblicata su 'Nature', che potrebbe aiutare in tutto il mondo le autorità alle prese con la programmazione di coprifuoco, lockdown parziali e altre misure in risposta a nuovi focolai del virus causa di Covid-19.

ORE 12.17 - "Io confido che oggi l'Rt nazionale - la media della velocità di contagio da Covid - nelle ultime settimane a 1,7... Io credo che già oggi si sia abbassato, questo significherebbe che le misure adottate iniziano a dare i primi effetti". E' quanto ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in videocollegamento all'evento 'Futura: lavoro, ambiente, innovazione', dialogando con il segretario Generale della Cgil, Maurizio Landini. "Se fosse così, saremmo incoraggiati. Stiamo lavorando con una strategia diversa rispetto a primavera scorsa, quando fu necessario un lockdown nazionale, ora invece abbiamo il dovere di intervenire dove c'è bisogno" e di non adottare strette più incisive nelle aree "dove non le meritano, e questo a beneficio di tutti".

ORE 11.53 - "Mio nonno merita giustizia e non ci fermeremo finché non saranno accertate colpe e responsabilità". A scriverlo in un post su Facebook è la nipote di Giuseppe Cantalupo, l'84enne morto due giorni fa nel bagno del pronto soccorso dell'ospedale Cardarelli di Napoli, vicenda resa nota attraverso la diffusione di un video registrato con il telefonino da un altro paziente presente nel reparto e diffuso sui social network.

ORE 11.43 - I primi test condotti in Australia sul vaccino contro il Covid-19 sviluppato all'Università di Queensland e dall'azienda biotech Csl ''si stanno dimostrando sicuri'' e permetteranno la sua distribuzione nel terzo trimestre del 2021. Lo ha dichiarato il ministro della Sanità australiana Greg Hunt spiegando che ''i primi dati sono molto chiari. Il vaccino si sta dimostrando sicuro nella prima fase e sta producendo una risposta degli anticorpi positiva''. Riferendo ai giornalisti a Queensland, Hunt ha detto che ''questo significa che sta facendo il suo lavoro''.

ORE 11.37 - "Ho fatto il tampone di controllo, purtroppo ancora positivo. Vista la forte tosse persistente, poi, sono stato visitato e ho fatto ulteriori accertamenti. Mi hanno diagnosticato una polmonite bilaterale ad uno stadio iniziale". Lo scrive il governatore dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini

ORE 11.21 - "Stiamo seguendo con attenzione l’evoluzione della situazione di tutta la regione. Oggi c'è un incontro con i sindaci dei capoluoghi. Se ci fossero le condizioni, ma bisogna fare una valutazione su tutto il territorio della Lombardia per realizzare alcuni allentamenti, valuteremo". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della presentazione del primo drive through a Milano, sulla possibilità di alcuni allentamenti locali delle misure anti-Covid in Lombardia.

ORE 10.52 - Italia divisa in zone rosse, arancioni e gialle. "Vedere la Campania in zona gialla stride un po'", afferma all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova e componente della task force Covid-19 della Liguria.

ORE 10.40 - Salgono a 189 i medici morti in Italia per Covid-19, un 'elenco caduti' aggiornato dalla Federazione nazionale degli Ordini dei medici, chirurghi e odontoiatri. L'ultima vittima pianta dalla Fnomceo è Luigi Picardi, pediatra a Genova.

ORE 10.30 - La Russia segnala 21.983 nuovi casi confermati di coronavirus, un nuovo record dopo i 21.798 del 9 novembre. I dati ufficiali riportati dall'agenzia Tass parlano anche di altri 411 decessi che portano a 32.443 il bilancio delle vittime su un totale di 1.880.551 contagi dall'inizio dell'emergenza. Le autorità sanitarie, aggiunge la Tass, confermano che sono 441.205 i casi attivi.

ORE 10.15 - Dal vaccino contro la poliomielite a quello contro l'influenza suina. La storia insegna che la distribuzione dei vaccini non è mai stata equa e quella contro il coronavirus non farà eccezione. Lo scrive il Washington Post, affermando che nella corsa al vaccino anti Covi-19 alcune persone possono sperare in una dose molto prima di altre, a seconda del luogo in cui vivono e in base a quello che il giornale definisce ''nazionalismo del vaccino''. Viene quindi ricordato il caso del vaccino contro la poliomielite, sviluppato nel 1955 dal virologo americano Jonas Salk e promesso dal presidente Dwight D. Eisenhower come ''regalo degli Stati Uniti al mondo'', spiega David M. Oshinsky, professore alla NYU Grossman School of Medicine e autore di 'Poliomielite: una storia americana'. Ma la visione ottimista di Eisenhower non si è mai del tutto concretizzata e la poliomielite resta ancora oggi endemica in alcuni Paesi.

ORE 10.08 - "Non si può giudicare se un vaccino è buono o meno sulla base del fatto che l'amministratore delegato dell'azienda vende le azioni, mi sembra una pura speculazione. Aspettiamo di vedere dei dati, ma Pfizer è una grande azienda non credo che si metta ad annunciare dei dati agli investitori se poi il giorno dopo sono diversi". Così l'infettivologo Matteo Bassetti difende il vaccino anti-Covid di Pfizer/BionTech.

ORE 9.58 - L'annuncio dei risultati del vaccino anti-Covid di Pfizer è una notizia "molto incoraggiante e anche altre aziende farmaceutiche sono sulla strada buona: verso la fine del 2021 potremmo tornare a una sembianza di normalità". Però "calma, ci sono ancora molte cose da studiare. Per esempio l'effetto del vaccino sulle infezioni asintomatiche". A parlare è Cristina Cassetti, una delle figure chiave nel Niaid, l'Istituto di ricerca sulle allergie e le malattie infettive con sede a Washington, guidato da Anthony Fauci. Nata a Roma, 51 anni, Cassetti è la vicedirettrice della Division of Microbiology and Infectious Diseases e fa parte del team che sovrintende ai 5 progetti di ricerca sul vaccino anti-Covid 19 finanziati dal governo degli Stati Uniti.

ORE 9.40 - "Sarà un Natale in famiglia, un po' più sobrio, con più attenzione nei comportamenti, rispettando le regole auree. Bisogna far tesoro di quello che è avvenuto questa estate, ne stiamo pagando ancora gli effetti. Purtroppo dobbiamo convivere ancora per un po' con il virus e non bisogna dargli armi eccessive altrimenti prende il sopravvento come abbiamo visto quest'estate". Lo ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, ai microfoni di Radio Capital parlando delle festività natalizie. Le feste in piazza a Capodanno ce le possiamo dimenticare? "Assolutamente sì", ha risposto.

ORE 9.30 - Sul vaccino Pfizer e i risultati dell'efficacia annunciati dall'azienda "serve cautela, perché molte cose non le sappiamo ancora e dobbiamo aspettare le conclusioni degli studi di fase 3. Ad esempio, non sappiamo se protegge dal Covid severo e non conosciamo cosa accade negli asintomatici". Lo ha sottolineato l'immunologa dell'Università di Padova Antonella Viola, ospite di 'Omnibus' su La7.

ORE 9.08 - E' ancora record di contagi da coronavirus negli Stati Uniti, dove nelle ultime 24 ore sono stati segnalati oltre 140mila nuovi casi. Come riporta la Johns Hopkins University, nel Paese si sono registrati 143.231 casi in più di ieri, aggiornando così a 10.554.805 il totale dei contagiati.

ORE 8.56 - ''La Campania è fuori controllo e la necessità di allargare le zone rosse è evidente. Gli enti locali hanno mostrato poca lealtà. Ma ora basta. Lo Stato deve intervenire''. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un'intervista a La Stampa. Anche a Il Mattino il titolare della Farnesina ha confermato che ''in Campania bisogna intervenire quanto prima'' perché ''il nostro compito è aiutare chi si trova in difficoltà'', facendo ''attenzione alla capacità dei nostri ospedali''.

ORE 8.46 - Sarà pubblicato nel primo pomeriggio il provvedimento anti assembramenti che il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha annunciato nei giorni scorsi definendolo "iniziativa clamorosa". Intervenuto a Radio 24, il primo cittadino del capoluogo partenopeo ha fatto sapere che a breve si recherà dal prefetto di Napoli, Marco Valentini, per rappresentarglielo.

ORE 8.37 - Con l'arrivo del Natale, "il rischio è che la politica sia tentata di sdrammatizzare la situazione come successo in estate, per rilanciare l'economia. Questo non deve assolutamente succedere. Adesso bisogna organizzarsi per la terza ondata" di Covid-19, "che arriverà a febbraio". In un'intervista a 'Il Giornale', invita a prepararsi il virologo dell'università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell'Irccs Galeazzi del capoluogo lombardo.

ORE 8.18 - "Ci sarà un'iniziativa tecnica coordinata dal questore di Roma in grado di poter controllare i flussi. Inoltre, noi stiamo emettendo un'ordinanza per fare in modo che grandi superfici commerciali, come Ikea, rimangano chiuse nella giornata di domenica". Lo ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato

ORE 7.16 - Nuovo record di casi di coronavirus in Germania, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 23.542 contagi. Lo riporta il Robert Koch Institute, aggiornando a 751.095 il totale dei positivi. E' invece salito a 12.200 il totale delle persone che in Germania hanno perso la vita dopo aver contratto il Covid-19, 218 in più rispetto a ieri.

ORE 6.49 - Zona rossa, arancione e gialla: oggi si decide dopo il giro di vite anticipato ieri con la nuova ordinanza e le misure restrittive di Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia e Veneto. Una stretta, attesa, d’intesa con il ministro alla Salute Roberto Speranza che nel frattempo lavora a una nuova mappa dell'Italia divisa in regioni gialle, arancioni e rosse una volta elaborati tutti i dati in arrivo dalle Regioni e dopo la riunione della cabina di regia.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002