Covid, italiano vaccinato a Londra: "Sto bene" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Dom, Ott

Covid, italiano vaccinato a Londra: "Sto bene"

Covid, italiano vaccinato a Londra: "Sto bene"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Nessuna reazione allergica, nessun sintomo, sto benissimo". Lo ha dichiarato a Rai Radio2 Paolo Ciardelli, uno dei primi italiani vaccinati contro Covid-19, un fisioterapista originario di Piacenza residente a Londra.

Covid, italiano vaccinato a Londra:
Covid, italiano vaccinato a Londra: "Sto bene"

 

"Ho fatto il vaccino il 9 dicembre perché lavoro in ospedale - ha raccontato a 'Non è un paese per giovani' - e ho già nel portafoglio il famoso patentino, un cartellino in cui vengono riportati dall’infermiere somministratore il nome del vaccino, la data e l’orario della prima e della seconda dose".  

"Sono arrivato al centro di vaccinazione del mio ospedale - spiega - con un appuntamento fissato poche ore prima. Ho risposto a una serie di domande standard e dato il consenso alla somministrazione. Mi hanno somministrato la prima delle due dosi previste, a distanza di 21 giorni l’una dall’altra, ed è studiato che al settimo giorno dopo la seconda dose si ha il massimo dell’efficacia. Quindi si ottiene l’immunità". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002