Mix vaccini, Gismondo: "Facendolo non sarei tranquilla" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
29
Gio, Lug

Mix vaccini, Gismondo: "Facendolo non sarei tranquilla"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Non so se sia 'un pericoloso precedente'" il via libera dell'Agenzia italiana del farmaco Aifa al mix di vaccini anti-Covid, come l'ha definito l'ex direttore generale dell'ente regolatorio nazionale, Luca a Pani. "Sicuramente però non appare fondato su evidenze scientifiche solide". Questa l'opinone di Maria Rita Gismondo, direttrice

del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell'ospedale Sacco di Milano. Ma se avesse ricevuto una prima dose di vaccino AstraZeneca, l'esperta si sottoporrebbe in tranquillità al richiamo con un prodotto a mRna? "In tranquillità sull'efficacia no - risponde all'Adnkronos Salute - mentre sugli effetti collaterali sarei più tranquilla". 

Quindi sui dati di efficacia non si sente tranquilla? "Non lo sono affatto", ribadisce Gismondo, sottolineando che al momento si parla di "800 casi trattati e pubblicati". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002