Vaccini Covid, Oms: "Obbligo non è prima scelta" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Lun, Set

Vaccini Covid, Oms: "Obbligo non è prima scelta"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L'Organizzazione Mondiale della Sanità "incoraggia qualsiasi misura per aumentare la copertura vaccinale, sempre che siano misure legalmente e socialmente accettabili". E l'obbligo vaccinale "non dovrebbe essere la prima scelta". Lo dice, in un'intervista a Euronews in onda questa sera, il direttore generale dell'Oms per l'Europa Hans

Henri Kluge. 

Perché, spiega Kluge, "prima dobbiamo tentare di capire cosa c'è nella testa delle persone, e interagire con le comunità che esitano a vaccinarsi. Abbiamo molta esperienza - aggiunge - con l'analisi comportamentale per convincere le persone, utilizzando gli influencer, guardando a chi esita e pensare a chi possa influenzarli, in un dialogo". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002