No green pass, Patuanelli: "Lega in piazza segnale devastante" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
20
Lun, Set

No green pass, Patuanelli: "Lega in piazza segnale devastante"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Totalmente sbagliata la partecipazione della Lega nella piazza no vax di stasera. Non ci si rende conto di quanto stiamo ancora oggi rischiando la recrudescenza della pandemia e dello sforzo del Governo nell’introdurre misure che possano consentire di lasciare aperte le attività produttive". Lo dice il ministro delle Politiche

agricole e capo delegazione del M5S, Stefano Patuanelli, in riferimento alla fiaccolata contro il green pass che si è svolta questa sera a Roma a piazza del Popolo alla presenza di alcuni esponenti leghisti. 

"A scendere in piazza per manifestare contro il green pass e le scelte del Governo sui vaccini sono stati esponenti di primo piano della Lega come Borghi, Bagnai e Siri. In queste manifestazioni sono state lanciate accuse pesanti nei confronti di un Governo in cui la Lega è presente con tre ministri e pronunciati slogan irripetibili contro il Presidente Draghi. Nulla da dire Salvini? Condivide questi comportamenti e le parole d’ordine di queste piazze?", domanda il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro. "Ci aspettiamo per coerenza e lealtà nei confronti del Governo e della maggioranza una chiara e inequivocabile presa di distanza”, aggiunge l'esponente di Leu. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002