Red Ronnie, Montesano, Montanari e i tweet dopo la morte di De Donno - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Red Ronnie, Montesano, Montanari e i tweet dopo la morte di De Donno

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Red Ronnie torna all'attacco dopo la notizia del suicidio di Giuseppe De Donno, l'ex primario di pneumologia dell'ospedale di Mantova, principale fautore della cura con plasma iperimmune per il coronavirus e evoca la resistenza. L'ex conduttore di 'Roxy Bar' posta un tweet che rimanda a un suo vocale su Telegram dove dice: "Ieri ho ricevuto un messaggio da parte del professor Stefano Montanari con su scritto: 'Se diranno che io mi sono suicidato, sappi che non è vero'''.  

alternate text

 

''Io l'ho inoltrato all'avvocato di Comicost, Moriggia, che si batte per la libertà e mi ha detto: 'Cavolo, bello, da ora in poi tutti i leader della 'Resistenza' dichiareranno pubblicamente che non si suicideranno'. Poi l'ho mandato a Montesano e lui ha alzato il tono e mi ha detto: 'Giusto, cominciamo: 'Se dovessi essere investito da un'auto sappiate che ho fatto di tutto per schivarla'''. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002