Mascherine al chiuso, Bassetti: "Stop obbligo quando 90% italiani immunizzati" - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
30
Mar, Nov

Mascherine al chiuso, Bassetti: "Stop obbligo quando 90% italiani immunizzati"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Oggi in Italia siamo arrivati a oltre l'85%" della platea vaccinabile "che ha ricevuto la prima dose" anti-Covid. "Se sommiamo le persone che probabilmente si sono contagiate senza che lo sappiamo, siamo già abbondantemente oltre l'85% di completa immunizzazione. E io credo che, raggiunto il 90% che sarà dato da chi è

vaccinato più chi è immune, allora si debba iniziare una rapida discesa verso l'eliminazione di tutte le restrizioni" anti-contagio. Mascherina al chiuso compresa. E' l'analisi di Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova. 

"Lo stato d'emergenza si conclude il 31 dicembre - ricorda l'esperto, parlando all'Adnkronos Salute - e credo ragionevolmente che, se per quella data avremo raggiunto il 90% della popolazione totale immune" perché vaccinata o guarita e ancora coperta,"a quel punto obblighi e restrizioni andranno levati. Ovviamente - precisa l'infettivologo - la mascherina dovrebbe continuare a usarla chi non è vaccinato, non per obbligo, ma per proteggersi. Però credo che sarà giusto togliere l'obbligo delle mascherine al chiuso, mantenendo la possibilità di usarla per chiunque in determinate situazioni voglia proteggersi meglio". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002