Elezioni Torino, Stefano Lo Russo sindaco - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
30
Mar, Nov

Elezioni Torino, Stefano Lo Russo sindaco

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Come a Roma, anche a Torino per il candidato sindaco del centrosinistra Stefano Lo Russo la vittoria è netta. In base ai risultati ufficiali dal Viminale relativi al ballottaggio, quando sono state scrutinate le 919 sezioni, Lo Russo chiude al 59,23% dei voti contro il 40,77 % del candidato del centrodestra Paolo Damilano.  

A

Torino si è recato a votare il 42,13% degli aventi diritto. Al primo turno l’affluenza finale era stata del 48,08%. 

"E' stato un risultato oltre le aspettative, un esito importante che ci responsabilizza molto", ha detto Lo Russo che parlando nel suo comitato elettorale ha aggiunto "erano tanti anni che il centro sinistra non era così unito e capace di fare squadra". "Oggi è il momento della costruzione della città, l’obiettivo è cercare di far ripartire Torino, sono aperto alla collaborazione di tutti", ha poi aggiunto affermando: "Ora il mio primo compito sarà essere inclusivo e sostenere istanze sia di chi non mi ha votato, sia di chi non è andato alle urne". 

"Ringrazio Paolo Damilano per la lealtà della competizione. Torino ha dato una prova di stile e di come si può lavorare anche in termini competitivi e collaborativi", ha quindi detto concludendo: "Ho avuto modo di sentire sia Damilano, sia la sindaca Appendino, li incontrerò nei prossimi giorni". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002