No Green Pass, portuali di Trieste mercoledì di nuovo in corteo - il Centro Tirreno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Dom, Nov

No Green Pass, portuali di Trieste mercoledì di nuovo in corteo

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

I portuali di Trieste annunciano un corteo per mercoledì prossimo 27 ottobre 2021. La decisione è stata comunicata dopo l'assemblea dei lavoratori che si è tenuta oggi. "Ci ritroveremo alle 9 al Pane quotidiano a Domio - si legge nella comunicazione - dove riuniti in corteo sfileremo verso l'entrata dl Siot, che ricordiamo

è l'oleodotto principale europeo. Poi successivamente ritorneremo giustamente a casa nostra, il nostro porto, da dove ci hanno cacciato ingiustamente con metodi totalmente illegali e vergognosamente violenti". 

Il coordinamento 15 ottobre in una nota invita tutti i cittadini italiani, in quello stesso giorno, "ad aderire idealmente al corteo dei portuali di Trieste, organizzandosi nelle proprie città in un luogo simbolo, significativo, che rappresenti la protesta". 

Nella nota il Coordinamento spiega anche di aver "appreso del rinvio del Consiglio dei Ministri a giovedì prossimo e ribadisce che resta in attesa di una comunicazione formale da parte del governo, a cui il ministro Stefano Patuanelli si è impegnato a riferire nella prossima seduta le richieste scaturite dall'incontro che ha avuto luogo sabato scorso a Trieste, alla presenza del Prefetto". 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002