Variante Omicron, Bassetti: "Basta terrorismo su vaccini"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Dom, Gen

Variante Omicron, Bassetti: "Basta terrorismo su vaccini"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"La variante esiste ma bisogna stare attenti a fare terrorismo perché rischiamo di minare la fiducia delle persone. La gente dice 'abbiamo una nuova variante che buca i vaccini'". Il professor Matteo Bassetti si esprime così dopo le notizie relative alla nuova variante Omicron del covid. "Siamo di fronte ad una variante che ha

molte mutazioni che avevamo già visto nelle varianti precedenti. In più è mutata anche la proteina Spike, attraverso cui vengono aggredite le nostre cellule. Dal Sudafrica abbiamo informazioni di casi 'mild', lievi. Non sembra essere più aggressiva, probabilmente sarà più contagiosa ma non abbiamo alcuna certezza sul fatto che i vaccini siano bucati", dice il direttore della clinica di malattie infettive del policlinico San Matteo di Genova intervenendo a In Onda. 

"E' successo un cortocircuito informativo: io ho saputo di questa variante dai media e non dalla comunità scientifica, è successo qualcosa che non dovrebbe accadere. All'opinione pubblica è arrivata la notizia della variante prima che lo sapessimo noi medici", aggiunge. 

"E' gravissimo l'inchino della scienza alla politica: fino a ieri abbiamo chiamato le varianti seguendo l'alfabeto greco, questa avrebbe dovuto chiamarsi Nu". Ma si rischiavano confusioni con la parola inglese "new". "La lettera successiva" avrebbe ricordato il presidente cinese Xi e quindi si è optato per Omicron per non offendere la Cina: "La scienza non dovrebbe inchinarsi alla politica". 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002