Variante Omicron, Rezza: "E' prevalente e può congestionare ospedali"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Dom, Gen

Variante Omicron, Rezza: "E' prevalente e può congestionare ospedali"

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La variante Omicron di Sars-CoV-2 "è ormai largamente predominante nel nostro Paese. E anche se meno virulenta rispetto alla variante Delta, è estremamente contagiosa e diffusiva. Quindi può determinare una congestione delle strutture ospedaliere". Così il direttore generale della Prevenzione del ministero della

Salute, Giovanni Rezza, in un videomessaggio commentando i dati del monitoraggio Covid-19, diffusi oggi. 

Per tutto questo "è bene - sottolinea - continuare a mantenere dei comportamenti ispirati alla prudenza e soprattutto fare la vaccinazione di richiamo".  

Nel videomessaggio Rezza spiega che "continua a crescere il tasso d'incidenza di casi di Covid-19 nel nostro Paese, e si fissa a 1.990 casi: siamo quasi a 2.000 per 100mila abitanti. E' un tasso d'incidenza particolarmente elevato".  

"E' in salita anche l'Rt, siamo ormai a 1,56. Ancora ben al di sopra dell'unità - aggiunge - Per quanto riguarda il tasso di occupazione dei letti di area medica e di terapia intensiva, siamo rispettivamente al 27,1 e al 17,5%. Quindi ancora in salita e al di sopra delle soglie di criticità". 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002