Incendi in Sicilia: domato rogo a Borgo Nuovo, fiamme a Bellolampo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
07
Ven, Ott

Incendi in Sicilia: domato rogo a Borgo Nuovo, fiamme a Bellolampo

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - In Sicilia paura a Palermo per un grosso incendio divampato nelle colline che circondano il quartiere di Borgo Nuovo. Alimentate dal forte vento di scirocco le fiamme hanno lambito alcune abitazioni. Diversi i residenti che hanno lasciato le loro case per precauzione. Sul posto squadre dei vigili del fuoco e personale della

Protezione civile. Le fiamme poi sono state domate. 

"La potente ondata di calore di oggi e gli incendi che si sono sviluppati nel pomeriggio nel quartiere di Borgo Nuovo e a Bellolampo richiedono la massima cautela da parte dei cittadini nelle zone circostanti l’incendio, evitando ove possibile di sostare all’aperto" ha detto il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, che insieme al vice sindaco Carolina Varchi e all'assessore Maurizio Carta si è recato nei luoghi interessati dai roghi e attualmente sta monitorando la situazione. A Borgo Nuovo "al momento la situazione è tornata sotto controllo, per fortuna non si registrano feriti", ha detto Lagalla, mentre "a Bellolampo servono rinforzi per riuscire a spegnere le fiamme. Ho chiamato il prefetto per chiedere l’intervento di un ulteriore canadair". 

Le temperature roventi, con la colonnina di mercurio che ha superato i 40 gradi, e il forte vento di scirocco alimentano i roghi nel Palermitano. Decine gli interventi da stamani. Squadre da terra dei vigili del fuoco e 5 canadair sono al lavoro per spegnere le fiamme che stanno interessando i comuni di Carini, Torretta, Bolognetta, Partinico, Monreale, Belmonte Mezzagno, San Giuseppe Jato. Alle operazioni di spegnimento partecipano anche alcune squadre di Enna e Agrigento.  

L’autostrada A19 'Palermo-Catania' è chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, tra gli svincoli di Trabia e Termini Imerese, per la presenza di un incendio ai margini della sede autostradale. Sul posto è presente il personale di Anas per la gestione della viabilità e per il ripristino della circolazione nel più breve tempo possibile. 

E' stato sbloccato, invece, in entrambe le direzioni di marcia il traffico lungo l'autostrada A19dir tra via Giafar e Villabate. Lo stop alle auto era stato provocato da un rogo che lambiva la strada. Permangono code.  

La Protezione civile regionale ha pubblicato il bollettino per rischio incendi e ondate di calore, valido dalla mezzanotte e per le successive 24 ore. Per domani a Palermo è prevista una sensibile diminuzione del rischio di ondate di calore, che scende al livello 1 (colore giallo), con una temperatura massima percepita che si attesta sui 35 gradi. Trend ancora in discesa per dopodomani, 20 agosto, quando la temperatura massima percepita dovrebbe attestarsi sui 33 gradi (livello 0). 

Per quanto riguarda il rischio di incendi, per la giornata di domani nella provincia di Palermo è 'media' la pericolosità prevista (livello di 'preallerta', colore arancione). 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.