Scongelare la carne: i trucchi per farlo nel modo giusto! - il Centro Tirreno - Quotidiano online
15
Gio, Apr

Scongelare la carne: i trucchi per farlo nel modo giusto!

Scongelare la carne: i trucchi per farlo nel modo giusto!

Cucina
Typography

Avere in casa della carne congelata è sicuramente molto comodo, perché possiamo gustarcela quando vogliamo senza dover uscire a fare la spesa: l’unico problema potrebbe manifestarsi al momento di tirarla fuori dal freezer: ecco alcuni semplici trucchi su come scongelare la carne nel modo migliore, senza correre rischi per la salute.

Scongelare la carne: i trucchi per farlo nel modo giusto!
Scongelare la carne: i trucchi per farlo nel modo giusto!



L'errore comune che non bisogna assolutamente fare

L'errore che fanno tutti e da evitare assolutamente è quello di tirare fuori dal freezer il pacchetto di carne appena 20 minuti prima di portare in tavola il piatto e gettarlo in pasto a una padella rovente. O, peggio ancora, affidare la bistecca o il filetto congelato a un getto d'acqua bollente. Perché, se nel primo caso il rischio è (solo) quello di trovarsi difronte una cotoletta secca, nel secondo si potrebbe addirittura favorire una prolificazione batterica causando la putrefazione della carne.

Usare il frigo

Il modo migliore, e per dirla tutta l'unico se si vuole ottenere un risultato di qualità, è quello di procedete per step, quindi spostare la carne dal freezer al frigo e sfruttare il lento ma sicuro decongelamento a 3°C. Certo, bisogna sviluppare notevoli capacità organizzative (programmare i pasti diventa fondamentale per tirare fuori dal congelatore al momento giusto) e munirsi di pazienza, ma la ricompensa è una carne sicuramente più sana e soprattutto più morbida, perché la lentezza di scongelamento permette alla polpa di trattenere i suoi succhi.

Di quanto tempo c'è bisogno?

Diversamente da quanto si possa pensare, il tempo di scongelamento non dipende tanto dal tipo di carne – pollo, manzo, suino, ... – quanto, invece, dallo spessore del pezzo e dalla presenza o meno di ossa. Ad esempio un filetto di vitello impiegherà ventiquattr'ore, mentre un pollo intero almeno un paio di giorni. Conta molto anche il tipo di confezionamento: se si tratta di carne sottovuoto, è sufficiente tirarla fuori la notte prima di cuocerli, se è avvolta in carta o in plastica su un vassoio di polistirolo, potrebbe volerci un giorno e mezzo o due per diventare morbida anche in centro.

Il trucco per velocizzare il decongelamento

Capita a tutti di perdere di vista la programmazione della settimana (o non averla affatto pianificata) e trovarsi l'ospite in più a cena, in questi casi l'unico rimedio sicuro è il microonde. Ma comunque deve restare un piano b perché la carne, perdendo liquidi, si secca e non rimane morbida come quando la si scongela in frigo.

Come capire se la carne congelata è ancora buona?

Per sapere se un pezzo di carne congelata è ancora buono si deve osservare la superficie: se si individuano dei cristalli di ghiaccio più grandi della normale patina bianca vuol dire che il freezer sta estraendo umidità dalla carne e il prodotto, una volta portato a temperatura ambiente, sarà più duro e secco. Il sapore, quindi, non sarà ottimo ma comunque si tratta di una carne sicura dal punto di vista nutrizionale

 

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002

Seguici anche su Facebook

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato