Consigli in cucina: come preparare l'aperitivo perfetto - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Sab, Ott

Consigli in cucina: come preparare l'aperitivo perfetto

Consigli in cucina: come preparare l'aperitivo perfetto

Cucina
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Agli italiani piace molto il momento dell’aperitivo, che è possibile fare tanto al bar e nei locali specializzati quanto a casa propria. L’aperitivo infatti è un momento perfetto da condividere con gli altri sorseggiando una buona bibita o un buon cocktail accompagnati solitamente da pietanze di vario genere, spesso piuttosto ricercate.

Consigli in cucina: come preparare l'aperitivo perfetto
Consigli in cucina: come preparare l'aperitivo perfetto

 

Vediamo qui di seguito alcuni consigli per organizzare al meglio un aperitivo a casa propria.

Cosa offrire da bere agli ospiti

Sono diverse le varietà di bevande adatte all’aperitivo, per esempio ci sono le classiche bibite analcoliche, come la coca-cola o la fanta, per i più giovani e per gli astemi. Per gli adulti sono perfetti i vini da aperitivo, ad esempio un vino bianco fresco e fruttato da servire fresco di frigo, oppure un buon vino rosso corposo a temperatura ambiente per accompagnare cibi a base di carne. Per chi ama le bollicine non c’è niente di meglio di un ottimo un calice di prosecco italiano, noto per essere un vino frizzante abbastanza leggero. Ovviamente, per deliziare i bevitori più esperti si può pensare di servire un buon cocktail. In Italia tra i cocktail più bevuti e ricercati ci sono sicuramente quelli con il Campari, un liquore con caratteristiche particolari da approfondire su pagine specifiche come quella dedicata al Bitter Campari online su Tannico.it, un’enoteca digitale molto ben fornita. Con il Campari si possono preparare davvero molti tipi diversi di cocktail, come il Negroni e il Negroni sbagliato, che si differenziano per un solo ingrediente: il primo si prepara con Campari, Vermouth rosso e Gin, mentre il secondo al posto del gin ha lo spumante brut. In più ci sono il famosissimo Spritz, che si può preparare sia con l’Aperol che con il Campari, e il Campari Orange a cui si aggiungono ghiaccio e fette d’arancia.


Quali cibi mettere in tavola per l’aperitivo

Non è un vero aperitivo se un cocktail o qualunque altra bibita non viene accompagnata con qualcosa da sgranocchiare. La cosa più bella del preparare gli stuzzichini per l’aperitivo è che si può variare e sbizzarrirsi: meglio servire tante piccoli bocconcini così da lasciare agli ospiti una più ampia scelta. Oltre alle solite patatine, noccioline e olive, potete cominciare preparando delle bruschette con quello che più vi piace: pomodorini conditi con sale, olio e origano, burro e acciughe, brie e speck, fichi e prosciutto crudo sono solo alcune gustose idee. Se amate cucinare si possono preparare delle torte di verdura da servire tagliate a quadratini e con stuzzicadenti, oppure delle pizzette con la pasta sfoglia condite con pomodoro e mozzarella oppure pomodoro e acciughe. Ma anche molto invitanti sono le polpette fatte in casa, si possono preparare quelle di carne, oppure di pesce e di verdura, ce ne sono davvero per tutti i gusti. Perfetti anche dei piccoli panini farciti con i salumi o dei rotolini di prosciutto cotto con formaggio cremoso oppure quelli di bresaola con la robiola e la rucola.

Le idee per preparare un aperitivo fai da te sono tantissime e vanno dalle bevande fino ad arrivare agli stuzzichini da servire come finger food: con un piccolo sforzo e un po’ di fantasia è facile trovare il modo di stupire i propri invitati.