Maturità 2020, Manuela Villa maturanda a 54 anni: "Emozionata"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
10
Ven, Lug
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Maturità 2020, Manuela Villa maturanda a 54 anni: "Emozionata"

Maturità 2020, Manuela Villa maturanda a 54 anni: "Emozionata"

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Manuela Villa tra pochi giorni sosterrà l'esame di maturità. La cantante e attrice, figlia del grande Claudio Villa, lo ha annunciato durante la linea diretta di Rtl 102.5, ironizzando nel definirsi "una vecchiaccia" e spiegando che martedì prossimo, 23 giugno, sarà interrogata sull'elaborato che ha presentato alla commissione d'esame.

Maturità 2020, Manuela Villa maturanda a 54 anni:
Maturità 2020, Manuela Villa maturanda a 54 anni: "Emozionata"

 

Villa, fresca 54enne e mamma di un ragazzo di 16 anni, ha rivelato che all'epoca, quando frequentava il quinto anno dell'Istituto Rossellini di Roma, il giorno dell'esame di maturità si presentò regolarmente, ma per la paura non entrò in aula: "Avevo la testa da un'altra parte, adesso voglio riprendermi quello che avevo lasciato, voglio rimettermi in gioco". 

Tutto nasce da un messaggio, che Manuela Villa ha inviato alla radio e che recitava così: "Vi sto ascoltando, io agli esami di maturità 2020 per riprendermi quello che negli anni di fuoco avevo perso. Sono emozionata come tanti ragazzi, sto vivendo l’ebrezza e la paura come una ragazzina, in una situazione paradossale, ma forte e unica". 

La Villa ha poi raccontato a voce di essersi lasciata andare a questa esternazione perché, dopo aver sentito parlare in radio dell’emozione dei ragazzi coinvolti nella maturità di quest’anno, è tornata indietro nel tempo. La cantante ha parlato anche del figlio 16enne e della sua reazione alla notizia che la mamma sosterrà l’esame di maturità. "Per lui è un esempio, gli ho detto di studiare adesso che ha 16 anni, se no si ritroverà come me che sto impazzendo dietro ai libri". 

Non è mancato un commento sulla strana situazione di questo esame di maturità in periodo di emergenza coronavirus. Si tratta di un unico orale, in cui ci si gioca tutto l’esame; ad ogni modo, ha sottolineato Manuela Villa, davanti ai professori ci si sente responsabili di ciò che si è fatto. “Se hai studiato esce fuori, che si tratti di un esame scritto oppure orale, noi abbiamo comunque dovuto consegnare un elaborato. L’interrogazione verrà effettuata sull’elaborato”, ha raccontato la Villa.  

La cantante e attrice ha inoltre raccontato il motivo per cui all’epoca non fece l’esame di maturità. “Frequentavo il quinto anno all’Istituto Rossellini di Roma, il giorno dell’esame mi sono presentata e la mia professoressa mi diceva ‘entra, entra!’ ma io mi sono rifiutata per paura dell’interrogazione”. 

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook