''Affreschi di quartiere, Magliana 7.0'' di Daniele Pozzi, Scatole Parlanti editore - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Mar, Set

''Affreschi di quartiere, Magliana 7.0'' di Daniele Pozzi, Scatole Parlanti editore

''Affreschi di quartiere, Magliana 7.0'' di Daniele Pozzi, Scatole Parlanti editore

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

E' stato pubblicato! "Affreschi di quartiere 7.0", di Daniele Pozzi, uno spaccato, suddiviso in brevi racconti di vita, di una Roma di borgata, alla Magliana, a cavallo tra gli anni Settanta e gli Ottanta del secolo scorso. Da non perdere!

''Affreschi di quartiere, Magliana 7.0'' di Daniele Pozzi, Scatole Parlanti editore
''Affreschi di quartiere, Magliana 7.0'' di Daniele Pozzi, Scatole Parlanti editore

 

Il progetto Affreschi di quartiere 7.0 è uno spaccato, suddiviso in brevi racconti di vita trascorsa, di una Roma di borgata a cavallo tra gli anni Settanta e gli Ottanta; punta a ritrovare quelle emozioni autentiche di un “come eravamo”, respirando le sensazioni vissute, alcune leggere, altre amare, ma che con le nebbie di oggi illuminano anche i drammi percepiti di ieri. Un viaggio breve e intenso, con una vena ironica consapevole, un sorriso pungente, tipico di certa romanità. Un disincanto navigato, dove la nostalgia è solo una pennellata leggera a colorare la tela che conferisce allo stile dell’autore una propria originalità. Ogni episodio è un microcosmo a sé stante, che non segue una sequenza cronologicaforzata. I fotogrammi si snodano in quel tempo e in quegli spazi delimitati dai personaggi che, come chiazze di colore su carta da parati rétro, passeggiano in rilievo con in braccio cesti di ricordi, a rammentarci che un’altra vita era possibile.

L’autore:

Daniele Pozzi è nato a Roma nel 1969. Scrittore e pittore, la sua pubblicazione d’esordio Asintoto (2007) è stata premiata al XXV Premio Firenze al salone dei Cinquecento e inserito tra gli “Scelti per voi” di Feltrinelli. Ha pubblicato dei racconti su “Enzimi” di “Estate romana”. Il suo ultimo romanzo, Omar dei Corvi, è uscito nel 2019.

A questo link la scheda e tutte le informazioni per averlo: https://www.scatoleparlanti.it/forme/affreschi-di-quartiere/