Marilyn Manson indagato per abusi sessuali e violenze domestiche - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Sab, Set

Marilyn Manson indagato per abusi sessuali e violenze domestiche

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Il cantante americano Marilyn Manson è sospettato di abusi sessuali e violenze fisiche nell'ambito di un'indagine a suo carico per violenza domestica.

"L'ufficio speciale per le vittime del dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles sta indagando su accuse di violenze domestiche da parte di Brian Warner, noto anche come 'Marilyn Manson,' che lavora nell'industria della musica", si legge in un comunicato. Il dipartimento precisa che gli abusi risalgono al periodo fra il 2009 e il 2011. 

Gli inquirenti non hanno specificato chi sia la presunta vittima, ma le date coincidono con la relazione di Manson con Evan Rachel Wood. I due hanno iniziato una relazione nel 2007 quando lei aveva 19 anni e lui 37. La rottura è arrivata nell'agosto 2010. L'attrice ha in passato testimoniato al Congresso come vittima di abusi sessuali e violenza domestica, ma non aveva mai fatto il nome del responsabile. Solo di recente ha accusato Manson con dei post sui social media, dicendo che il cantante ha "orribilmente abusato" di lei fin da quando era adolescente. "Sono stata sottoposta a lavaggio del cervello e manipolata per sottomettermi - ha affermato - Vivevo nella paura di rappresaglie, calunnie e ricatti". 

Manson ha intanto negato tutte le accuse, dicendo che si tratta di "orribili distorsioni della realtà".