'Parole Bianche', il nuovo romanzo del medico biellese Monica Gasparini - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Ven, Set

'Parole Bianche', il nuovo romanzo del medico biellese Monica Gasparini

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Si intitola 'Parole Bianche' il nuovo romanzo della scrittrice e medico biellese Monica Gasparini, uscito per le Edizioni Smasher in tempo per diventare una delle letture dell'estate. Il romanzo è di grande attualità in quanto affronta diversi temi legati al rapporto tra etica e scienza.

alternate text

 

La protagonista è Sara, che quando l’ex marito muore in un incidente stradale, scopre di avere un figlio in vita. Si chiama Martino e ha dodici anni, eppure lei non l’ha partorito e non era a conoscenza della sua esistenza. Come è possibile? Negli ultimi attimi di vita l’ex marito, ginecologo, svela il mistero alla madre. Da quel momento Sara si trova ad affrontare una verità sconvolgente che la mette dinnanzi al suo passato cambiandole per sempre la vita. Tutto si svolge nella cornice di un ospedale in cui Sara è la responsabile del reparto di Neurologia. Proprio nei giorni in cui la donna scopre di avere un figlio in vita, le viene comunicato che il suo reparto è a rischio di chiusura a causa della concorrenza di una clinica privata in competizione con il sistema sanitario nazionale. Sara si trova costretta a chiedere aiuto a Vittorio Sarchi, primario del reparto di riabilitazione e suo storico rivale. Una escort, grata al personale della riabilitazione, affronterà la minaccia di chiusura dei reparti a modo suo. Sullo sfondo emergono temi etici che lambiscono l’inizio della vita, il dualismo dell’atto medico, i limiti e le potenzialità della scienza.

L'autrice, Monica Gasparini è un medico biellese che ha esordito scrivendo racconti brevi. Nel 2017 ha ottenuto a Savona il primo premio al concorso “Premio Cronin”. Nel 2018 ha vinto a Biella il primo premio “Gym paladino di un sogno”. Nel 2019 ha vinto a Milano il primo premio “La fragile bellezza” e il primo premio internazionale del Circolo Leonardo da Vinci sezione narrativa consegnato nel Senato di Parigi. È inoltre coautrice della guida “111 luoghi di Biella che devi proprio scoprire”, edita Emons, e curatrice di una rubrica di recensioni librarie per un giornale bisettimanale.