'Racconti di Sabaudia 2021', assegnati i riconoscimenti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Dom, Ott

'Racconti di Sabaudia 2021', assegnati i riconoscimenti

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Assegnati nella serata di ieri presso il Teatro dei Ginnasi di Roma i riconoscimenti del premio letterario 'Racconti di Sabaudia' edizione 2021, unitamente a quelli del 2020 rinviati l’anno scorso a causa della pandemia.

alternate text

 

Marisa Laurito ha consegnato l’ambito premio intitolato a Nori Corbucci, non solo moglie del regista Sergio ma anche una delle più affascinanti protagoniste di quel mondo cinematografico di cui conosceva ogni segreto, ai due vincitori Francesco Carminati e Davide Sole per il racconto “Un tranquillo week-end di paura”, l’attrice Vittoria Schisano al secondo classificato Roberto Bonini e la giornalista Maria Corbi, membro della giuria d’onore, alla vincitrice di questa edizione la sabaudiana Patrizia Giancarli con il racconto “Una seconda vita”, che ha riportato così Sabaudia dopo anni di silenzio, sul podio dei vincitori.

Il terzo premio dei racconti è andato a Giovanni Naso per la sua delicata storia d’amore tra due persone non più giovani, l’ambito premio Venus dedicato all’ambiente se lo è aggiudicato l’architetto Maria Irene Cardillo, mentre quello della Regione Lazio, consegnato dal presidente della Maison Gattinoni Stefano Dominella, Giuliana Spadaro.

Il Premio Consorzio Mare Pontino, consegnato dal presidente Marco Beoni, è stato assegnato al racconto “Luglio” di Lucia Valdarnini per la struggente lettera ad una madre. Il magistrato Simonetta Matone ha consegnato unitamente a Carla Ruocco Presidente delle Commissione Banche le targhe ai vincitori dell’edizione passata che non avevano ancora potuto ritirarle ed entrambe hanno ricordato quanto sia importante continuare ad investire costantemente nella cultura.

“Anche se il teatro ha permesso un numero limitato di ospiti - ha esordito il conduttore, l’attore Yuri Napoli- è una grande emozione poter di nuovo essere sopra un palcoscenico e poter tornare a sentire quel suono meraviglioso che solo gli applausi sanno dare”. Il titolo della serata è stato “Raccontiamoci” perché, grazie alla voce narrante della giovanissima attrice Caterina Corbi, il pubblico ha potuto ascoltare recitati alcuni brani dei racconti vincitori di questa ultima edizione.

Il sindaco di Sabaudia Giada Gervasi ha ribadito l’alto valore culturale del concorso letterario che porta il nome della città, legato da quest’anno anche ad una campagna ambientale a difesa del territorio, e ha ricordato le profonde radici culturali radicate tra quelle dune scoperte e amate da scrittori come Pasolini e Moravia.

Una serata all’insegna della cultura, del divertimento e dello spettacolo con la ballerina Silvia Accardo che ha danzato sulle note delle più belle musiche del Maestro Ennio Morricone, magicamente eseguite al piano dal maestro Lorenzo Porzio.