"La traiettoria" di Alessandro Benetton tra i libri più letti dell'estate
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Gio, Ago

"La traiettoria" di Alessandro Benetton tra i libri più letti dell'estate

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"La traiettoria" di Alessandro Benetton è tra i libri più letti nella categoria saggistica. L’autobiografia dell’imprenditore trevigiano è stato nell’ultima settimana di luglio il saggio più venduto nelle librerie Mondadori ed è nella classifica della saggistica GFK.

Alessandro Benetton (immagine di repertorio) - FOTOGRAMMA
Alessandro Benetton (immagine di repertorio) - FOTOGRAMMA

 

Il presidente di Edizione SpA e fondatore di 21 Invest si è già reso protagonista della scena economica quest'anno, ultimamente per via del merger tra Autogrill e la svizzera Dufry e prima ancora con l’annunciata OPA su Atlantia.

Il libro ripercorre la storia dell’imprenditore, raccogliendo ricordi, spunti e lezioni, che segnano il percorso che ha caratterizzato la sua vita. Benetton si rivolge in modo particolare ai giovani, esortandoli a trovare le proprie coordinate e la spinta per imboccare e seguire la propria strada. Consapevole dei privilegi che implica nascere con il suo cognome, nel libro l’imprenditore ammette gli errori ma non scorda le grandi intuizioni e le scelte coraggiose, che spesso lo hanno portato a percorrere sentieri meno battuti e più tortuosi. Il libro è di fatto un viaggio inedito, intimo e onesto, che ripercorre i principali passaggi imprenditoriali e umani di Alessandro Benetton.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.