il Centro Tirreno - Notizie, Foto, Video, Approfondimenti - il Centro Tirreno - Quotidiano online
18
Dom, Apr

 

E' morto a 88 anni l'economista canadese Robert Alexander Mundell, Premio Nobel per l'economia, annoverato tra gli ispiratori teorici dell'Unione monetaria europea e uno degli architetti dell'Euro. Mundell è morto in Italia. Come ha appreso l'Adnkronos, l'economista è deceduto dopo una lunga malattia nella mattina di Pasqua, all'ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena. Da oltre trent'anni Mundell con la moglie Valerie Natsios viveva tra l'appartamento di New York e la villa rinascimentale di Santa Colomba, una frazione del comune di Monteriggioni, in provincia di Siena.  

 

Il premier Mario Draghi? "Un grande banchiere. Ha salvato l'euro ed è stato di guida e riferimento per tutti i banchieri centrali, inclusi i governatori della Fed". Lo afferma il fondatore di Mediolanum Ennio Doris in un'intervista al Messaggero. Con lui "finalmente abbiamo cambiato registro e un grande merito è del presidente Mattarella. Con l'incarico a Draghi c'è un leader forte, credibile, autorevole, che ascolta da Lega a 5Stelle, ma poi decide. La sua impronta si vede già nelle posizioni sul blocco dell'export dei vaccini e nel consenso che si sta creando intorno a lui in Europa". 

 

Renault  rivoluziona i codici tradizionali del mercato con   Arkana ,   SUV ibrido  che associa un posto di guida rialzato e rassicurante, una grande abitabilità e uno stile sportivo ed innovativo. Il nuovo Arkana si basa sulla piattaforma modulare CMF-B dell’Alleanza, su cui sono già state sviluppate le ultime generazioni di Clio e Captur ed è prodotto presso lo stabilimento di Busan in Corea del Sud nell'ottica di un grande progetto.  

 

I 209 miliardi di euro in arrivo dall'Ue "dovrebbero in gran parte essere puntati dall'Italia sulla ricerca scientifica che ha dimostrato in questa pandemia che salva vite umane e sostiene lo sviluppo delle economie". A rilevarlo è la scienziata italiana Giulia Bignami, chimica e ricercatrice clinica a Edimburgo, in Scozia, intervistata dall'Adnkronos in vista del Recovery Plan - Next Generation Eu e del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

“Si tratta della prima tranche di un’operazione più ampia - per complessivi 25 milioni di euro - che stiamo realizzando con il supporto del mondo bancario e finanziario per sostenere gli investimenti e la crescita avviata dall’azienda già da qualche anno e che l’ha portata a diventare una delle prime realtà internazionali nel settore delle manutenzioni aeronautiche; sostegno ancora più utile oggi, dopo il rallentamento dovuto alla grave pandemia che ci ha colpiti”. Così il patron di Atitech Gianni Lettieri nel commentare il finanziamento da 15 milioni ricevuto dal gruppo Iccrea, Cassa depositi e prestiti e Banco Bpm.  

 

Nel 2002 il Gruppo Alperia ha registrato ricavi complessivi in calo del 7% a oltre 1,4 miliardi di euro, un Ebitda in crescita a circa 229 mln (+6% su anno) e un utile netto pari a 60 milioni di euro, contro 56 milioni registrati nel 2019. E' quanto comunica una nota diffusa in seguito all'approvazione da parte del Consiglio di Gestione dei dati relativi all’esercizio 2020 della società e del gruppo. Sono stati proposti dividendi pari a 33,3 mln, in netta crescita rispetto al 2019 del 28%. Sale anche la cifra impiegata negli investimenti, da 105 mln del 2019 a circa 127 mln. 

 

Un lavoro sviluppatosi per diversi mesi che ha portato rappresentanti di organizzazioni, aziende, istituzioni a confrontarsi e lavorare insieme attorno a tre Tavoli tematici per offrire proposte concrete e praticabili sui temi: equità sociale, di genere e territoriale; rivoluzione verde e transizione ecologica; istruzione, formazione, ricerca e cultura.

 

 

 Renault  rivoluziona i codici tradizionali del mercato con   Arkana ,   SUV ibrido  che associa un posto di guida rialzato e rassicurante, una grande abitabilità e uno stile sportivo ed innovativo. Il nuovo Arkana si basa sulla piattaforma modulare CMF-B dell’Alleanza, su cui sono già state sviluppate le ultime generazioni di Clio e Captur ed è prodotto presso lo stabilimento di Busan in Corea del Sud nell'ottica di un grande progetto.  

 

Oggi ben il 73% delle famiglie italiane è proprietario della casa in cui vive, ma solo il 22% ha almeno una polizza abitazione (multirischio, incendio e le cosiddette ‘globali fabbricati’)1 e più del 60% delle famiglie decide di assicurarsi solo dopo avere subito un danno in casa2. In questo scenario, attuando la Strategia Partner di Vita di Generali Country Italia con spinta su innovazione e tecnologia e focus sul segmento protection, Alleanza Assicurazioni accelera il suo impegno in ambito protection e entra nel segmento casa. 

 

Cambio alla guida di Fismad, la Federazione italiana delle società delle malattie dell’apparato digerente, che da oggi avrà come presidente Antonio Benedetti, attuale presidente della Società italiana di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva (Sige). Il Consiglio direttivo ha nominato al suo interno il nuovo presidente che durerà in carica nei prossimi due anni. "Sono davvero contento ed emozionato – ha commentato Benedetti - per questo incarico di grande prestigio e responsabilità. Profonderò il massimo impegno per proseguire nell’opera di unificazione della rappresentanza della gastroenterologia italiana, al fine di offrire un interlocutore sempre più affidabile e rappresentativo per gli stakeholders e per i decisori pubblici". 

 

Come andare in pensione 5 anni prima? La legge Fornero di riforma delle pensioni, in “combinazione” con gli incrementi periodici basati sull’aspettativa di vita media, ha notevolmente inasprito i requisiti per l’uscita dal lavoro: ad oggi, la pensione di vecchiaia ordinaria si ottiene con ben 67 anni di età e 20 anni di contributi, mentre sono necessari 42 anni e 10 mesi di contributi (un anno in meno per le donne) per ottenere la pensione anticipata. 

 

Dopo aver ricevuto la delega per le attività spaziali da parte del Presidente del Consiglio, Mario Draghi, lo scorso 19 marzo, l’onorevole Bruno Tabacci ha visitato oggi la sede dell’Agenzia Spaziale Italiana. A ricevere Tabacci sono stati il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia, ed il direttore Generale di Asi, Fabrizio Tosone. L'Asi ha riferito che Tabacci ha incontrato, nel rispetto delle norme anti-contagio, una significativa rappresentanza del personale, del Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei revisori dei conti dell’agenzia. "Ringraziamo il sottosegretario Bruno Tabacci per la sua visita e gli auguriamo un ottimo lavoro nel suo nuovo incarico" ha detto Saccoccia.  

 

“Open Fiber porterà entro il 2022 la fibra ottica in tutti i Comuni delle “aree bianche”, le valli, del Trentino. La Provincia autonoma di Trento diventerà così la prima ‘Digital Smart Land' dell’arco alpino, un territorio digitalmente intelligente, inclusivo e sostenibile”. È l’obiettivo condiviso di Maurizio Fugatti, Presidente della Provincia Autonoma di Trento, ed Elisabetta Ripa, Ceo di Open Fiber, che hanno fatto il punto sul progetto Banda Ultra Larga nel corso di un webinar che ha visto la partecipazione anche di Paride Gianmoena, Presidente Consorzio Comuni Trentini, Carlo Delladio, Presidente Trentino Digitale, Michele Bortoli, Sindaco di Madruzzo, nonché di tutti i Sindaci del territorio collegati.  

 

"Le Fondazioni di origine bancaria esprimono grande apprezzamento per i risultati di bilancio di Cassa Depositi e Prestiti presentati oggi. Dando attuazione al Piano industriale 2019-2021, la Cassa sta proseguendo su un percorso di innovazione che ha al centro il tema della sostenibilità". Lo scrive, in una nota, il presidente di Acri, Francesco Profumo. 

 

Cassa Depositi e Prestiti ha pienamente raggiunto gli obiettivi di business, operativi ed economico-finanziari del piano industriale 2019-2021. Lo rende noto il gruppo in occasione dell'approvazione del bilancio 2020. A due anni dall’avvio del Piano, Cdp chiude il 2020 con un modello di business ed operativo totalmente rinnovato, una solidità economico-finanziaria rafforzata ed una piena integrazione della sostenibilità nella propria attività.  

 

"L’anno appena concluso ha visto il grande impegno messo in campo da Cdp concretizzarsi in numerose iniziative a sostegno dell’economia italiana. Il gruppo ha mobilitato 39 miliardi di euro nel delicato contesto dell’emergenza pandemica, supportando oltre 100.000 imprese e 50 progetti infrastrutturali grazie a un servizio di consulenza tecnica e finanziaria per gli enti locali". Ad affermarlo è l'ad di Cdp, Fabrizio Palermo commentando i risultati del 2020. 

 

"La solidità di bilancio, insieme alla fiducia dei risparmiatori postali, ci ha permesso di potenziare il nostro ruolo di volano per lo sviluppo sostenibile del Paese, con un significativo impatto a livello economico, sociale e ambientale. Fondamentale è stato il supporto del Ministero dell’Economia e delle Finanze e delle Fondazioni di origine bancaria che ci ha consentito di rispondere con tempestività all’emergenza causata dalla pandemia e di gettare le basi per il rilancio dell’Italia". Ad affermarlo in una nota è il presidente di Cassa Depositi e Prestiti Giovanni Gorno Tempini commentando i risultati del 2020. 

 

Cdp spa ha chiuso il 2020 con un utile netto pari a 2,8 miliardi di euro, in crescita dell'1% rispetto al 2019. Le risorse mobilitate nel 2020 sono pari a 21,7 miliardi di euro (+2%). Lo rende noto Cdp dopo che il Cda, presieduto da Giovanni Gorno Tempini, ha approvato il progetto di Bilancio d'esercizio, il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2020 e la dichiarazione consolidata di carattere non finanziario 2020 del Gruppo Cdp inclusa nel primo Bilancio integrato di sostenibilità. Il progetto di Bilancio, illustrato dall’Amministratore delegato Fabrizio Palermo, sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea degli azionisti che verrà convocata dal Consiglio di Amministrazione. 

 

Sostenibilità al centro per le imprese. Contratto di sviluppo, l’esperienza di Dolomites Milk, Luiss coglie la sfida del digitale e della sostenibilità. 120 Secondi di Notizie. Finestra sui Mercati. Prometeo 

 

Ferrero, Dash, Dyson, Amazon, Bmw. Sono le cinque marche che si sono aggiudicate il titolo di Best Brands 2021 nelle rispettive categorie Best Corporate Brand, Best Product Brand, Best Growth Brand, Best Digital Life Brand e, novità di questa edizione, Best Sustainability Brand. Negli ultimi sei anni Ferrero si è classificata al primo posto in cinque occasioni, una leadership interrotta solo nel 2018 da Ferrari. "Un riconoscimento molto importante - si sottolinea da Ferrero - soprattutto in un anno caratterizzato da questa crisi sanitaria che premia il nostro impegno a restare accanto alle persone e ai nostri consumatori" 

Seguici anche su Facebook

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato