Mentana lascia la guida di 'Open': "Da gennaio il direttore è Bechis"
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
07
Mer, Dic

Mentana lascia la guida di 'Open': "Da gennaio il direttore è Bechis"

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

(Adnkronos) - "La voce comincia a girare e quindi è giusto confermarla. Franco Bechis è un amico e un giornalista di prim'ordine, con una grande esperienza di direzioni giornalistiche. Sono felice che abbia accettato di guidare Open dal prossimo gennaio". Così Enrico Mentana annuncia sui social che la direzione di 'Open' passerà da gennaio a Franco Bechis. 

alternate text

 

"Dopo quattro anni l'avventura del nostro giornale online può porsi, con la sua direzione, obiettivi ambiziosi. Grazie Franco. Nel frattempo il lavoro fatto ha portato Open a essere competitivo nei numeri di traffico e sanissimo in quelli di bilancio".  

"Sono contento di andare a lavorare con Enrico perché ci conosciamo da tanti anni perché per me è il giornalista numero uno", commenta Bechis all'Adnkronos. "Open - spiega - sarà una sfida, in realtà una sfida già vinta da Open, che è una realtà già consolidata. Mi fa piacere che Enrico mi abbia fatto questa offerta". 

Sulla linea che darà al nuovo corso di 'Open', Bechis anticipa: "Sono sicuro che faremo cose più frizzanti senza cambiare nulla della linea. Ci metteremo qualcosa di più frizzante che è un po' la mia caratteristica. Ci sarà qualche notizia di quelle che fa Bechis, ecco", scherza l'ex direttore del 'Tempo' e attuale direttore del quotidiano 'Verità&Affari'. E aggiunge: "C'è una bella redazione, il progetto è affascinante perché deve formare i giovani colleghi. E' un po' la sua missione, è come fosse una figlia in più che lui ha, e devo trattarla con cura perché c'è un rapporto anche affettivo". 

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Red AdnkronosWebsite: http://ilcentrotirreno.it/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.