Esa cerca nuovi astronauti e apre per la prima volta ai disabili - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
03
Mar, Ago

Esa cerca nuovi astronauti e apre per la prima volta ai disabili

Esa cerca nuovi astronauti e apre per la prima volta ai disabili

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Una nuova generazione di astronaute e astronauti europei. Sono i nuovi equipaggi che sta per formare l'Agenzia Spaziale Europea che é pronta ad aprire le candidature il 31 marzo prossimo.

alternate text

 

Il concorso per nuove astronaute e nuovi astronauti ha l'obiettivo anche di "espandere la diversità di genere tra le sue fila" e l'Esa "incoraggia vivamente le donne a candidarsi". "Grazie a un forte mandato degli Stati Membri Esa all'ultimo Consiglio Ministeriale nel 2019, Space19+, l'Europa sta prendendo posto nel cuore dell'esplorazione spaziale" afferma il Direttore Generale dell'Esa Jan Wörner.  

Ma, aggiunge il numero uno di Esa, "per andare più lontano di quanto abbiamo mai fatto prima, dobbiamo allargare i nostri orizzonti più che mai. Questo processo di selezione è il primo passo e auspico di vedere l'Agenzia svilupparsi negli anni a venire in tutte le aree dell'esplorazione spaziale e dell'innovazione, insieme ai nostri partner internazionali". "Rappresentare tutte le parti della nostra società è un impegno che prendiamo molto seriamente" commenta David Parker, Direttore dell'Esplorazione Umana e Robotica dell'Esa. "La diversità in Esa non deve fare riferimento solo a origine, età, bagaglio culturale o genere dei nostri astronauti, ma anche disabilità fisiche".  

"Per trasformare questo sogno in realtà, insieme al reclutamento degli astronauti sto lanciando il Parastronaut Feasibility Project, il progetto di fattibilità per astronauta con disabilità, un cambiamento il cui momento è arrivato" assicura Parker. Il bando di concorso rimarrà aperto dal 31 marzo al 28 maggio 2021 e l'Esa prenderà in considerazione solamente le candidature inviate tramite la pagina web Esa Career nell'arco di queste otto settimane. Dopo tale data, l'Agenzia avverte che cominceranno i sei stadi del processo di selezione, il cui completamento è previsto a ottobre 2022.