Philip Morris nomina Jacek Olczak nuovo Chief Executive Officer - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Mar, Giu

Philip Morris nomina Jacek Olczak nuovo Chief Executive Officer

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Philip Morris ha annunciato la nomina di Jacek Olczak è stato nominato Chief Executive Officer dell’azienda a seguito dell'Assemblea annuale degli azionisti, tenutasi ieri, prendendo il posto di André Calantzopoulos, a.d dal 2013 a oggi, nominato Presidente Esecutivo del Consiglio di amministrazione. Olczak - fino a oggi Chief Operating Officer della società – è stato eletto membro del Consiglio di amministrazione di Pmi.

alternate text

 

Le nomine seguono l'annuncio fatto nel dicembre 2020 circa la transizione ai vertici di Pmi, anche a seguito delle dimissioni di Louis Camilleri. 

Accettando la nomina, Olczak ha ribadito l'impegno "ad accelerare la trasformazione di PMI verso un futuro senza fumo, annunciata nel 2016". L'azienda - si legge in una nota - "si concentra sullo sviluppo, la valutazione scientifica e la commercializzazione responsabile di prodotti senza combustione, migliori alternative rispetto alle sigarette, con l'obiettivo di sostituire queste ultime il prima possibile". "Pmi - ha osservato il nuovo Ceo - è tra i leader del settore nell'innovazione scientifica e la nostra ambizione è che oltre la metà dei nostri ricavi netti giunga da prodotti senza fumo nel 2025. Il nostro portafoglio in evoluzione guiderà il nostro futuro a lungo termine. Faremo affidamento sulla ricerca scientifica e sulle nostre competenze, facendo leva sul talento e l’immaginazione delle nostre persone per innovare il portafoglio-prodotti esistente ed esplorare nuove aree di sviluppo del business." 

Jacek Olczak, polacco, 56 anni, è nel gruppo da 1993 e ha ricoperto posizioni nel settore della finanza e di general management in tutta Europa, anche come Amministratore Delegato in Polonia e Germania e come Presidente della regione dell'Unione europea, prima di essere nominato Chief Financial Officer nel 2012. Ha ricoperto tale posizione fino al 2018, quando è diventato Chief Operating Officer (COO) del gruppo. Nel suo ruolo Olczak - spiega Pmi - "è stato un motore fondamentale nella trasformazione di PMI, concretizzatasi con il lancio di Iqos in Giappone e in Italia nel 2014" e sotto la sua supervisione come COO, l'azienda ha raggiunto, nel primo trimestre del 2021, il 28% dei ricavi netti da prodotti senza combustione, aumentando la distribuzione geografica di tali prodotti da zero a 66 mercati, in città chiave o a livello nazionale. Olczak ha inoltre "guidato la trasformazione commerciale di PMI, traghettando la società da un modello business-to-business a un'azienda sempre più attenta al consumatore finale". 

Per Calantzopoulos " Jacek è nella posizione ideale per rendere realtà la visione di un futuro senza fumo. Credo sia il leader ideale per garantire una crescita continua della nostra attività e garantire la creazione di valore per gli azionisti. Non vedo l'ora di continuare a lavorare con lui nella mia nuova veste di Presidente Esecutivo del Consiglio di amministrazione." 

Peraltro, si sottolinea dalla società, la nomina di Olczak "darà nuovo e ulteriore impulso alla centralità dell’Italia nella trasformazione di Pmi" che vede oltre 30.000 persone coinvolte in una filiera integrata e tutta Made in Italy. Il gruppo nel nostro paese ha generato ingenti investimenti, sia in ambito agricolo – circa 2 miliardi di Euro a partire dal 2000 – sia manifatturiero, grazie a oltre 1 miliardo di Euro investiti nel bolognese per la prima fabbrica al mondo per i prodotti del tabacco senza combustione.  

A completamento della filiera italiana, si sono aggiunti i recenti investimenti per la realizzazione del Philip Morris DISC, centro dedicato ai servizi digitali al consumatore con sede a Taranto, e l’avvio dei lavori del Philip Morris Institute for Manufacturing Competences, il nuovo centro di Philip Morris per l’alta formazione delle competenze per l’industria 4.0 con sede a Bologna.