Energia, Altroconsumo: "Ancora bollette basate sulle stime per 6 operatori su 10" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Sab, Lug

Energia, Altroconsumo: "Ancora bollette basate sulle stime per 6 operatori su 10"

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Pagate quanta energia consumate? Neanche per sogno. Sono ancora tantissimi i fornitori di energia elettrica che emettono bollette sulla base di consumi stimati anziché sulla base della elettricità realmente consumata in casa. L'allarme lanciato da Altroconsumo, associazione per la tutela e difesa dei consumatori, getta luce su un sistema in cui, al netto dell'ampia diffusione di contatori elettrici, quasi 6 su 10 operatori continuano a inviare ai proprio clienti bollette basate sulle stime, dice l'associazione.  

alternate text

 

Altroconsumo rileva infatti che dalle prove effettuate su 14 tra i più diffusi fornitori di energia elettrica in Italia, con un monitoraggio di quasi 200 bollette di 25 utenze per 2 anni, è emerso che il 57% dei gestori analizzati continuava infatti a emettere bollette di energia elettrica stimate. Tutto questo, è la denuncia dell'associazione, è fonte di errori e conguagli che finiscono per nuocere alla trasparenza. Ma non è tutto. Per Altroconsumo un danno ancora maggiore proviene dalle bollette che non arrivano per mesi e mesi e contribuiscono a creare ancora più problemi ai consumatori, che alla fine si trovano a dover pagare cifre importanti.