Accordo al G7, Facebook: "Bene l'intesa anche se pagheremo più tasse" - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
01
Dom, Ago

Accordo al G7, Facebook: "Bene l'intesa anche se pagheremo più tasse"

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L'accordo al G7 è stato "un passo avanti importante". Lo scrive in un tweet il vice presidente degli affari globali e della comunicazione di Facebook, Nick Clegg, commentando l'intesa per una aliquota globale minima per la tassazione sulle grandi imprese. Facebook "ha da tempo auspicato una riforma delle regole sulla tassazione globale".

alternate text

 

"L'accordo odierno è un primo passo significativo verso la certezza degli investimenti e il rafforzamento della fiducia pubblica nel sistema fiscale globale" ha aggiunto. "Vogliamo che il processo di riforma della tassazione internazionale abbia successo" conclude Clegg che riconosce come questo "potrebbe significare che Facebook pagherebbe più tasse e in luoghi diversi".